Agricola Gian Piero Marrone

||
||

I vini di Agricola Gian Piero Marrone sono prodotti a La Morra, tra i vini prodotti il Barolo Bussia, il Barolo Pichemej, Panteleria Barbaresco e tanti altri.

L’azienda Agricola Gian Piero Marrone ha la sua sede tra le colline piemontesi di Annunziata frazione del comune di La Morra, a pochi chilometri da Alba, nel territorio delle Langhe. Un areale famoso in tutto il mondo, soprattutto per la produzione del vino Barolo, coltivato qui da secoli e oggi riconosciuto DOCG. Su queste colline si coltivano pregiati vitigni, tra questi il più rinomato Nebbiolo, da cui si producono il Barolo e il Nebbiolo d’Alba. I vitigni coltivati dall’azienda sono anche oltre al Nebbiolo: Barbera, Dolcetto, Arneis, Chardonnay, Favorita e Moscato.

Non a caso queste colline sono riconosciute patrimonio mondiale dell’umanità Unesco e vantano una lunga storia vitivinicola che si respira anche nella tradizione di questa azienda. La cantina è infatti arrivata alla quarta generazione, risalente ai primi anni del ‘900, grazie all’intuizione di Pietro Marrone. Attualmente la cantina è condotta con grande unione, passione e professionalità da Gian Piero Marrone, sua moglie e le sue tre figlie.
esternoDSC 0028La composizione del terreno a Madonna di Como, frazione di Alba in cui si trova l’azienda agricola della famiglia Marrone, è ottima e permette di produrre uve considerate eccellenze nazionali. Ma la differenza per fare una produzione degna di nota sta nella maestria, che in questo caso si evince dalla grande capacità che ha questa famiglia nell’essere coesa e ambiziosa nella gestione. Ognuno ha nei suoi compiti, la responsabilità che rispecchia la filosofia originaria, quella di curare le vigne al migliore dei modi per produrre vini di pregio, grazie ad una costante e meticolosa lavorazione delle uve, dalla vigna fino alla cantina.

Di fatto a cura della lavorazione nella cantina di Castiglione Falletto c’è Valentina Marrone, l’enologa di famiglia.
barriDSC 0150
Grazie al lavoro amministrativo e di contatto con l’estero di Serena Marrone e suo marito Marco, che i vini firmati Marrone possano essere apprezzati a livello nazionale ed internazionale. Senza trascurare minimamente quello che è la cura e l’accoglienza in cantina seguiti dall’altra figlia Denise Marrone, oltre a curare a sua volta i rapporti con i mercati tedeschi.
sala marrone 2Un’unione testimoniata dalla linea offerta, che si presenta ampia e ben organizzata, con vini che hanno meritatamente avuto riconoscimenti importanti da critici come Jancis Robinson e nelle migliori manifestazioni del settore come Decanter, per citarne alcuni. Segnaliamo tra i vini il “Barolo Bussia DOCG”, un vino sontuoso ed elegante, dalla trama tannica vigorosa e un naso eloquente, che proviene da uno dei vigneti storici più rinomati della zona del Barolo, oppure il “Barolo Pichemej DOCG”, sapido e voluminoso, il “Barbera d’Alba Superiore DOC”, vino franco dall’accattivante acidità di nerbo e scorrevolezza, il “La Pantelera”, Barbaresco “DOCG”, dal frutto deciso, etereo e fruttato, da scoprire anche i vini bianchi a denominazione Langhe e Gavi e il Moscato d’Asti, tutti vini sinceri, di grande carattere e identità.

Ma tutta la linea è davvero ottima e degna di essere scoperta; non rispecchia solamente la oramai nota tradizione piemontese, ma anche una costanza e spirito di innovazione nelle tecniche, testimoniati dagli ottimi risultati ottenuti nel tempo.

I vini di Gian Piero Marrone

Denominazione: Barolo DOCG
Vitigni: Nebbiolo 100%
Alcol: 14,5%

Denominazione: Langhe
Vitigni: Arneis 100%
Alcol: 13,5%