Migliori 10 Sagrantino di Montefalco (2022)

Quali sono i migliori Sagrantino di Montefalco? Scopri la nostra lista con foto, descrizione e degustazione dei migliori 20 migliori Sagrantino di Montefalco. Dai vini più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine di Montefalco

INDICE

  • Sagrantino di Montefalco
  • Migliori Sagrantino di Montefalco
  • Gastronomia dell’Umbria

SAGRANTINO DI MONTEFALCO

Il Sagrantino è vitigno a bacca rossa autoctono dell’Umbria coltivato sopratutto a Montefalco, da cui si ottengono i famosi vini Sagrantino di Montefalco DOCG. La buccia del Sagrantino è una delle più ricche di polifenoli al mondo, pertanto i vini ottenuti da questo vitigno sono caratterizzati da tannini possenti, colori molto intensi e sensazionale potenziale d’invecchiamento.

La disciplinare del Sagrantino di Montefalco DOCG prevede che il vino debba essere sottoposto ad un affinamento di almeno 12 mesi in botti di rovese e di almeno 4 mesi di affinamento in bottiglia. Il Sagrantino di Montefalco è prodotto nella versione Passito, che prevede almeno 33 mesi di afifnmaneti in rovere di almeno 4 mesi di affinamento in bottiglia.

MIGLIORI 10 SAGRANTINO DI MONTEFALCO – Consigliati da Jean Marco Palmieri

Quali sono i migliori vini Sagrantino di Montefalco?

Vediamo quindi insieme una lista dei 20 migliori Sagrantino di Montefalco e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione in modo che ognuno possa trovare i migliori Sagrantino di Montefalco adatti ai propri gusti.

Per scoprire le eccellenze scopri il nostro archivio con articoli dedicati ai vini dell’Umbria.

Sagrantino di Montefalco ’25 anni’ 2015 – Caprai 

Caratteristiche: 

Nello spettro olfattivo si stagliano ciliegia matura e lampone impreziositi da goudron, cuoio, carrube ed erbe officinali. Tannini possente ben tratteggiati e maturi e sensazionale sapidità iodata che amplifica il sorso.

Sicuramente una delle più iconiche cantine dell’Umbria. Il Sagrantino di Montefalco 25 anni di Caprai è un vino che è stato capace di massimizzare il potenziare espressivo del Sagrantino toccando vette di altissimo livello. Meritatamente tra i migliori Sagrantino di Montefalco

Sagrantino di Montefalco DOCG 2016 – Scacciadiavoli

Descrizione:

Stratificate sensazioni su sentori nitidi di fragoline di bosco e lampone a cui si aggiungono suggestioni erbe officinali, scorza d’arancia, reminiscenze ematiche e note empireumatiche Il sorso è intenso con trama tannica ben delineata a cui fa contraltare un’acidità scalpitante e un tannino compatto sensazionalmente tratteggiato.

Tra le migliori espressioni di Sagrantino di Montefalco: Vino elegantemente estroso sui generis, irremovibile ed enfatico dal tannino incalzante: grande identità territoriale. A pieno titolo tra i migliori Sagrantino di Montefalco

Vitigni: Sagrantino 100 %

Sagrantino di Montefalco ‘Collenottolo’ 2013 – Tenuta Bellafonte 

Descrizione:

Al naso delinea chiaroscuri seducenti tra lamponi selvatici, datteri, ribes rosso e fichi dididratati a cui segue un ampio spettro ammaliante di note terziare.

Al palato è voluminoso, con tannini dominanti e contrastati da un sensazionale grip acido che crea dialettica e dinamicità.

Un’icona del Sagrantino di Montefalco: Tenuta Bellafonte ci regala un vino dionisiaco dallo spiccato carattere territoriale. Senza alcun dubbio tra i migliori Sagrantino di Montefalco

Sagrantino di Montefalco ‘Campo di Raina’ 2017 – Raina

Descrizione: 

Il bouquet è caratterizzato da note di piccoli frutti rossi in confettura, impreziosite da pennellate terrose e sentori terziari di grafite, liquirizia e spezie autunnali.

Il sorso è pieno e avvolgente, sorretto da tannini ben tratteggiati e da una spalla acida che culmina in un finale fresco e di piacevolissima persistenza.

Il Campo di Raina è sicuramente da annoverare tra i migliori Sagrantino di Montefalco dal carattere artigianale: l’estratto poderoso che ci fa presumere un ottimo potenziale d’invecchiamento.

Sagrantino di Montefalco 2017 – Bocale

Descrizione:

Si articola olfattivamente su intense note di fiori rossi e frutti di bosco, a cui seguono successioni di spezie dolci, erbe aromatiche e scorza di pompelmo.

Al palato è denso e avvolgente, con tannini compatti che evolvono verso un finale di buona persistenza e dagli echi speziati.

Un vino potente, complesso e iconico di Montefalco. Tra i migliori migliori Sagrantino di Montefalco per la beva seducente e poliedrica, di gran carattere. Ottimo potenziale d’invecchiamento.

Montefalco Rosso Riserva ‘Pipparello’ 2015Paolo Bea

Descrizione: Affascinante lo spettro aromatico che si articola su marasca e lampone a cui seguono registri speziati, cuoio nipitella e bacche di ginepro.

Al palato si svela possente, con tannini ben tratteggiati e compatti sorretti da un’acidità vibrante che sigilla il sorso con equilibrio e carattere.

Superbo al naso ed eloquente al palato, è un vino in cui l’intelligibilità del frutto prende subito forma in un sorso succoso e di grande godibilità. Sicuramente uno tra i migliori Sagrantino di Montefalco dal carattere artigianale.

Vitigni: Sagrantino 100%

Sagrantino di Montefalco ‘Campo alla Cerqua’ 2017Tabarrini

Descrizione : Ci suggerisce intensi profumi fragranti e di frutti di bosco rossi maturi, polvere di cacao, note balsamiche ed epifanie di passeggiate silvestri.

Il sorso è avvolgente e morbido, con un tannino di gran spessore ma setoso e un’acidità incalzante che favorisce la bevibilità.

Un vino fragrante, possente ma raffinato, tripudio di frutto e finale di grandissima lunghezza. A pieno titolo tra i migliori Sagrantino di Montefalco per la sensazionale persistenza e la grande intensità olfattiva.

Vitigni: Sagrantino 100%

Sagrantino di Montefalco ‘Chiusa di Pannone’ 2015 – Antonelli San Marco 

Descrizione:

Interessante lo spettro olfattivo, si articola tra registri di frutti di bosco rossi come fragoline di bosco e lampone, pot-pourri di fiori secchi, bacche di ginepro. Si distende su toni boisé dolci e nuances di resina e goudron.

Al palato si svela possente con tannini maturi scultorei sorretto da una buon nerbo acido che favorisce la beva. Grande persistenza con rimandi sul frutto e sulle spezie.

Un’interpretazione fantasiosa e sublime di Sagrantino di Montefalco che esprime la quintessenza del potenziale del Sagrantino. Interpretazione virtuosa, a pieno titolo tra i migliori Sagrantino di Montefalco

Vitigni: Sagrantino 100%

Sagrantino di Montefalco 2015 – Romanelli

Descrizione:

Un tripudio di frutti di bosco scuri maturi e fiori appassiti che si allungano verso sfumature che ci ricordano le bacche di vaniglia, le fave di cacao, la liquirizia e il goudron. Al palato si avviluppa robusto su una trama tannica slanciata e vivida, sorretta da una fresca acidità.

Finale di grande pulizia e persistenza retro-olfattiva.

Un vino imperdibile, dalle vesti maestose e raffinate e dal sorso pieno e seducente, dagli echi silvestri. Da annoverare a pieno titolo tra i migliori Sagrantino di Montefalco

Sagrantino di Montefalco 2016 – Perticaia

Descrizione:

Si apre al naso intenso su note di ciliegia sotto spirito, uva sultanina e lampone in confettura a cui si susseguono sentori di tabacco dolce, polvere di cacao e goudron. Il sorso di avviluppa intenso con tannini opulenti e setosi, che si allungano verso un finale sapido di straordinaria persistenza.

Un vino che rappresenta la quintessenza del Sagrantino di Montefalco senza compromessi. A pieno titolo tra i migliori Sagrantino di Montefalco per carattere e strepitoso potenziale d’invecchiamento. 

Sagrantino di Montefalco ‘Fracanton’ 2013 – Fongoli 

Descrizione:

Si articola olfattivamente su penetranti note di lampone selvatico e prugne rosse, a cui seguono successioni di polvere di caffè, cacao fondente e scorza d’arancia candita.

Il sorso è espansivo e avvolgente, la tessitura tannica è compatta di ottima progressione e si evolve verso un finale di buona persistenza impreziosito da echi balsamici. Vino biologico.

Un vino materico al palato ed eloquente e introspettivo al naso: Tra i migliori Sagrantino di Montefalco per espressività e carattere artigianale. 

Sagrantino di Montefalco ‘Vignalunga’ 2017 – Omero Moretti

Descrizione: 

Il naso è giocato su delicati frutti e fiori rossi, con rimandi scorza d’arancia, eucalipto e sfumature balsamiche e silvestri.

In bocca si allunga fresco, con un tannino deciso, che si allunga verso un finale persistente e fruttato.

Un vino slanciato, fresco, elegante, impreziosito da accattivanti suggestioni minerali e grande intelligibilità del frutto.

Tra i migliori Sagrantino di Montefalco per capacità di stupire per inconsueta eleganza.

Quali sono i migliori Sagrantino di Montefalco?

Noi abbiamo semplicemente stilato una lista nostre delle interpretazioni preferite secondo le nostre valutazioni. Rimane tuttavia imprescindibile sottolineare che il vino, non nasce come uno status symbol, da esibire o sfoggiare coram populo.

Ma per emozionarci ed essere condiviso in modo genuino con le persone che amiamo, legandosi a situazioni contingenti e ai momenti irripetibili e intimi della nostra vita.

Pertanto, vi invitiamo a visitare cantine e conoscere i produttori che producono vini nella loro unicità, affinché possiate scoprire e scegliere autonomamente il vino che possa essere annoverato per voi tra i vostri personali vini preferiti. Se avete avuto la pazienza di leggere fin qua vi ringrazio per l’attenzione, ma adesso è il tempo riempire i calici e recidere le speranze lontane, e quindi:

Cheers, Salute, Santé

Jean Marco Palmieri