Migliori 20 Vini in Anfora Italiani

Una lista con foto, descrizione e degustazione dei 20 migliori vini in anfora italiani. Da vini in anfora italiani più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine produttrici di vini in anfora.

INDICE:

VINO IN ANFORA IN ITALIA – ORIGINI

Quali sono le origini dell’utilizzo dell’anfora e del suo legame con il vino? L’utilizzo dell’anfora per la vinificazione e la conservazione del vino non è una moda degli ultimi decenni: vanta infatti una lunghissima storia datata già al 5000 a.C.

Le prime testimonianze di vinificazione e affinamento di vino in anfora nascono in Georgia. Qui, le anfore da vino venivano e vengono chiamate ancora oggi “qvevri“.

L’impiego dell’anfora di terracotta per la produzione di vino nella penisola italiana è stato poi diffuso dagli antichi etruschi.

Intorno al II-III secolo d.C, tuttavia, le anfore iniziarono ad essere sostituite con botti di legno, dotate di maggiore praticità per il trasporto del vino.

Nel corso degli ultimi decenni nel mondo del vino in Italia si è assistito ad una riscoperta dell’anfora, sempre più diffusa, studiata e apprezzata, anche per il suo fascino arcaico legato indissolubilmente alle origini del vino.

Tra i più famosi produttori di anfore per vino in Italia possiamo ricordare Artenova nella zona di Impruneta (Toscana), oppure le anfore di Tava a Trento e le anfore di Sirio in Umbria. Tutti gli anni tra Ottobre e Novembre si svolge all’Impruneta l’evento “La Terracotta e il Vino”, dove partecipano i produttori dei migliori vini in anfora italiani e internazionali.

VINO IN ANFORA: CARATTERISTICHE

Quali sono le caratteristiche del vino in anfora? La virtù dell’anfora in terracotta per la produzione di vino è data dalla straordinaria capacità di isolamento termico e dalla possibilità di creare un ambiente micro-ossigenativo neutro.

La porosità dell’anfora infatti permette un lento scambio di ossigeno (indispensabile per l’evoluzione del vino) senza però apportare cessioni aromatiche, come quelle tipiche del legno che conferiscono al vino le famose note boisé.

In questo modo, secondo alcuni produttori, con l’anfora si riesce ad affinare il vino senza mascherare le caratteristiche intrinseche dei vitigni con elementi esogeni. Pertanto, si sostiene che con l’affinamento in anfora sia possibile valorizzare maggiormente il carattere varietale dei vitigni e l’espressività del terroir

VINI IN ANFORA ITALIANI PIÙ FAMOSI

Josko Gravner e le sue anfore georgiane

Quali sono in vini affinati in anfora più famosi in Italia?

L’Italia ha dato luce a famosi e pluripremiati vini in anfora come per esempio i famosi vini affinati in anfore georgiane, materici ed eterei, di Gravner, prodotti nel Collio. I suoi vini sono senza dubbio i più iconici in questo genere.

Infatti, Josko Gravner, fu il primo a riportare in auge la vinificazione in anfora, che nel suo caso contemplava lunghissime macerazioni in grandi anfore georgiane (qvevri) interrate.

I vini affinati in anfora di Gravner sono considerati tra gli esempi ante litteram più virtuosi del genere.

Sono seguite anche altre sensazionali interpretazioni di vini in anfora, come i vini prodotti da vitigni autoctoni del Trentino di Elisabetta Foradori, o il Bògginanfora di Petrolo, in provincia di Arezzo.

Di grande interesse anche i vini in anfora della Basilicata di Elena Fucci oppure il Munjebel Rosso di Frank Cornelissen dell’Etna, ma anche altri vini di grande qualità con prezzo più accessibile per tutti.

Scopriamo quindi insieme una lista degli migliori 20 vini in anfora italiani e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione in modo che ognuno possa trovare il migliore vino in anfora italiano adatto ai propri gusti.

MIGLIORI 20 VINI IN ANFORA ITALIANI RAPPORTO QUALITA’ PREZZO

Quali sono i migliori vini in Anfora italiani?

Vediamo quindi insieme una lista degli migliori 20 vini in anfora italiani rapporto qualità prezzo e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione, in modo che ognuno possa trovare il migliore vino affinato in anfora adatto ai propri gusti.

Scopri i nostri vini consigliati, dai vini in anfora più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine e produttori.

Aglianico del Vulture ‘Titolo by Amphora’ 2017 – Elena Fucci

Caratteristiche:  Nello spettro olfattivo si stagliano ciliegia matura e lampone impreziositi da carrube ed erbe officinali. Tannini ben tratteggiati e maturi e sensazionale sapidità iodata che amplifica il sorso. Finale voluminoso di grandissima persistenza e nitidezza. La fermentazione si svolge in dolium in terracotta non trattata da 700 litri. Il vino riposa in terracotta per 18 mesi e termina l’affinamento 6 mesi in bottiglia prima della messa in commercio.

Sicuramente uno dei migliori vini in anfora italiani della Basilicata: un vino coraggioso, grande espressività, finezza e possenza.

Vitigni: Aglianico 100%
Regione: Basilicata  Prezzo indicativo: 55 €

‘Poggio Galardi in Anfora’ 2015 – Fattoria di Poggiopiano

Caratteristiche: Incalza il naso con un quadro aromatico penetrante, in evidenza confettura di fragole, lamponi, eucalipto, note ematiche e muschio. In bocca ha un sensazionale estratto, espansivo e sapido con una tensione dialettica molto coinvolgente tra tannini compatti acidità di nerbo. Finale d’imperitura persistenza in cui riecheggia protagonista il frutto in retro-olfazione.

Un vino tellurico a coda di pavone: seduce la fine l’eloquenza olfattiva al naso ma si sprigiona la possenza del terroir al palato. Da annoverare tra i migliori vini in anfora per potenziale gastronomico. Da individuare l’ubi consistam e capire se alcune scelte siano deliberate o da perseguire con maggiore convinzione.

Vitigni: Merlot (55%), Cabernet (45%)

Regione: Toscana     Prezzo indicativo:  20 €

Trebbiano d’Abruzzo ‘Anfora’ 2018 – Cirelli 

Caratteristiche: Un tripudio di frutti a polpa gialla matura e tropicale che sfuma verso erbe aromatiche, scorza d’arancia e delicate sensazioni che richiamano l’erba tagliata e macchia mediterranea. Fermenta in anfore di terracotta, tramite un piede de cuve di lieviti indigeni. Affina in anfora per circa 12 mesi.

Un vino in anfora di nerbo e dal carattere meditativo: il palato ha un’acidità particolarmente pronunciata che dona grande scorrevolezza e profumi d’inconsueta finezza. 

Vitigni: Trebbiano
Regione: Abruzzo      Prezzo indicativo: 23€

‘Sileo’ Toscana Rosso IGT 2018 – Le Verzure

Caratteristiche: Al naso ci conduce su note ematiche, di cuoio, erbe officinali e birra belga Lambic, per distendersi verso più didascaliche note di fragoline di bosco, lampone e arancia sanguinella. Il sorso è intenso, con un tannino ben tratteggiato ancora leggermente in divenire e una grande acidità e scorrevolezza. Fermenta con lieviti indigeni in anfore di terracotta e affina sempre in anfore di terracotta da 500 litri per circa 8 mesi.

Tra i migliori vini in anfora per espressività: Il naso è inusitato e massimizza gli aromi varietali del Sangiovese delineando un bouquet irrituale, ma che scava nel’inconscio di suggestioni arcaiche e ipnotiche. Lisergico d’uva.

Vitigni: Sangiovese 100%
Regione: Toscana (Murlo)    Prezzo indicativo: 28 € 

‘Il Bianco di Civita’ 2018 – Fra i Monti

Descrizione: Delicate note di pompelmo rosa e scorze d’arancia si mescolano a sentori di macchia mediterranea e frutta esotica. La bocca è vivace, ritmata da una piacevole lama acida che rende il sorso salino e scattante. Finale ammandorlato di buona persistenza.  Fermentazione spontanea con lieviti indigeni.

Il Bianco di Civita è un vino estroso, dal carattere autentico e ben definito. Tra i migliori vini bianchi in anfora del Lazio per schiettezza e fragranza.

Vitigni: Maturano 80%, Fiano 20%
Regione: Lazio Prezzo indicativo:  22€

Fiano in Anfora ‘Zagreo’ 2018 – I Cacciagalli 

 Descrizione: Fiori di zagara in evidenza a cui si affiancano albicocca candita, miele d’acacia, frutta secca e grafite. Fermenta in anfora con l’utilizzo esclusivo di lieviti indigeni e con lunga macerazione, senza chiarifiche e filtrazioni.

Uno dei migliori vini in anfora per complessità organolettica: caldo e appassionante al palato e dal naso poliedrico e intrigante.

Regione: Campania        Prezzo indicativo: 23€

Marche Bianco Macerato IGT ‘Coccio’ 2018 – Filodivino

Caratteristiche: Al naso affiorano decise note di ginestra, zagara, pompelmo rosa, finocchietto selvatico e suggestioni di salsedine. Al palato è larga e coinvolgente, con una bella vena iodata e sentori agrumati sempre presenti.

Meritatamente tra i migliori vini in Anfora italiani delle Marche: Grande scorrevolezza e profumi d’inconsueta finezza. Vino biologico.

Vitigni:  Verdicchio 100%
Regione: Marche Prezzo indicativo: 26 €

Vitalba Albana in Anfora 2019 – Tre Monti

Descrizione: Titilla il naso alternando intensi aromi di fiori di zagara, ardesia, salsedine e albicocca e frutti esotici. Il sorso è strutturato e sapido ben bilanciato da un’acidità incalzante. Fermentazione spontanea in anfora georgiana (kvevri) da 470 litri, e affina 10 mesi in anfora georgiana.

Uno dei migliori vini in anfora per carattere: Un vino in anfora dal naso penetrante e ieratico, le note fruttati si integrano con sfumature imprevedibili che al secondo sorso persuadono e acquisiscono grande coerenza.

Vitigni: Albana 100%
Regione: Emilia Romagna     Prezzo indicativo: 28 €

‘Costa Baiano’ 2017 – Villa Raiano

Si articola su nitidi sentori di fragoline di bosco e lampone a cui si aggiungono suggestioni erbe officinali, scorza d’arancia e resina. Il sorso è scorrevole con trama tannica ben delineata a cui fa contraltare un’acidità scalpitante e un tannino compatto sensazionalmente tratteggiato.

Tra i migliori vini in Anfora italiani della Campania: vino sui generis, irremovibile ed enfatico dal tannino incalzante: grande identità territoriale.

Vitigni:  Aglianico 100%
Regione: Campania Prezzo indicativo: 16 €

Malvasia ‘Amphoreus’ 2017 – Paraschos

Caratteristiche: Interessante il quadro aromatico che tratteggia frutta tropicale, scorza d’arancia, impreziosito da senape di Digione e nepitella selvatica. Il sorso si avviluppa incalzante, con un’acidità spiccata e una vena iodata viva ben tratteggiata.

Vino biologico. Uno dei migliori vini in Anfora in Italia a livello gusto-olfattiva: grande intelligibilità del frutto, espressiva, fantasiosa e dall’ottimo potenziale d’invecchiamento.

Vitigni:  Malvasia Istriana 100%
Regione: Friuli Venezia Giulia Prezzo indicativo: 50 €

Le Anfore ‘Migiu’ 2019 – Elena Casadei

Descrizione: Bouquet delicato e raffinato, articolato su note di tarassaco, camomilla, frutta gialla sciroppata e ginepro. Il sorso esplode pieno e morbidissimo, trainato da una piacevole scia acida che lascia la bocca fresca e  gratificata. Finale lungo, vivace e rotondo 

Carattere territoriale e abilità sono i presupposti per un vino che scommette con successo sul carattere varietale del Semidano. Raffinato e poliedrico, da annoverare senza dubbio tra i migliori vini in anfora italiani. 

Vitigni: Semidano 100%
Regione: Sardegna Prezzo indicativo:  25€

Quartara 2017 – Lunarossa

Caratteristiche: Si apre fragrante appassionandoci tra note agrumate, acacia, gesso e suggestioni di yogurt e vaniglia. Al palato si sviluppa ricco dalla piacevole nota minerale iodata e acidità coinvolgente.

Tra i migliori vini in anfora per capacità di coniugare finezza aromatica e carattere al sorso: naso eloquente e palato sapido ed espansivo.

Regione:  Campania       Prezzo indicativo: 25€

Qvevri ‘Don Alfio’ 2016 – Vino di Anna

Descrizione: Lo spettro aromatico è incisivo: pot-pourri di viole e rose rosse, visciole e cacao amaro si fondono a nuances balsamiche di eucalipto e liquirizia. Tannini compatti e ben tratteggiati, finale lungo e dai continui rimandi fruttati che invogliano la beva.  

Nerello Mascalese macerato in qvevri georgiane, seducente, denso e maestoso.  Sicuramente tra i migliori vini rossi in anfora della Sicilia, capace di deliziare il palato di appassionati e intenditori.

Vitigni: Nerello Mascalese 100%
Regione: Sicilia Prezzo indicativo:  50€

Cabernet Franc ‘Filare 18’ 2017 – Casadei

Descrizione: Al naso affiorano decise note di amarene, ribes e pepe nero che sfumano verso la vaniglia, il cioccolato fondente e la liquirizia nera. Al palato scorre denso e caldo, sorretto da una trama tannica vellutata e da una ben delineata vena acida. Vino biodinamico.

Una interpretazione di Cabernet Franc  tra le più riuscite, dal sorso inedito e appassionante, di sensazionale avvolgenza. A pieno titolo tra i migliori vini in anfora italiani.

Vitigni: Cabernet Franc 100%
Regione: Toscana Prezzo indicativo:  45€ 

Gavi Anfora bio 2019 – La Zerba

Caratteristiche: Ventaglio olfattivo fresco e fragrante, con note balsamiche e citriche che si fondono a sentori di salvia, zagara e senape di Digione. In bocca è straordinariamente voluminoso con un finale persistente di buona pulizia che conferma l’olfatto. 

Un vino biologico elegante sintesi e massimizzazione dell’espressione varietale del vitigno.  A pieno titolo tra i migliori vini in anfora in Italia.

Vitigni:  Cortese
Regione: Piemonte    Prezzo indicativo: 19€

Rosso Arcaico 2019 – Andrea Occhipinti

Descrizione: Si svela fin da subito intenso e profumato: fragoline di bosco e chicchi di melograno si mescolano a richiami di acqua di rose, mentuccia selvatica e spezie orientali, con un’eco di cuoio e humus. Avvolge morbidamente il palato sostenuto da un tannino delicato e da una bella trama minerale. Finale di buona persistenza.

Vino sui generis: estroso ed enigmatico, spettro olfattivo inusitato e sincero e palato di ottima freschezza e nerbo. Tra i migliori vini anfora italiani per potenziale gastronomico, ideale anche d’estate.

Vitigni: Aleatico, Grechetto rosso
Regione: Lazio Prezzo indicativo: 18

Rosato in Anfora ‘Agathe’ 2019 – Corte Sant’Alda 

Un vino armonico, dalla beva fresca ma arricchita da decise pennellate di lampone, ciliegia matura, fiori rossi appassiti e gesso.
La fermentazione è spontanea è avviene in anfore toscane. Affina per alcuni mesi sempre all’interno dell’anfora.

Tra i migliori vini in anfora per delicatezza, bevibilità e freschezza. Molto versatile con l’abbinamento gastronomico.

Vitigni: Molinara
Comune della cantina: Veneto    Prezzo indicativo: 16

Trebbiano Spoletino ‘Anteprima Tonda’ 2018 – Antonelli San Marco

Caratteristiche: Olfatto giocato inizialmente su note di bergamotto e frutta tropicale, impreziosite da più enigmatici sentori di erbe officinali, salsedine e panificazione. Fermentazione spontanea in anfore di ceramica e terracotta con macerazione sulle bucce per 3 settimane. 

Uno dei migliori vini in anfora per freschezza:  la nota alternata sapidità iodata e acidità crea una dialettica molto convincente.

Vitigni: Trebbiano Spoletino 100%
Regione: Umbria  Prezzo indicativo: 18€

Moscato d’Asti Canelli in Anfora ‘Moscata’ 2019 – Mongioia

Caratteristiche:  Si apre delicato con sentori di frutta a polpa gialla tropicale, fiori di zagara e kumquat, proseguendo con sfumature che ricordano la salvia e il timo. Il palato conferma l’olfatto con chiusura balsamica.

Un Moscato d’Asti biologico in anfora di grande finezza aromatica, dai profumi seducenti e avvolgente al palato. Vino ideale per l’aperitivo ma che potrebbe sorprendere anche con inusitati abbinamenti gastronomici.

Vitigni: Moscato Bianco 100%
Regione: Piemonte Prezzo indicativo: 22 €

Marujo Syrah DOC Maremma Toscana 2016 – Casteani 

Descrizione: Il naso è avvolto da un bouquet olfattivo intenso spiccatamente fruttato: spiccano il mirtillo, il ribes, sottobosco, suggestioni ematiche e pepe nero.
All’assaggio risulta caldo e setoso, con finale pulito in cui riaffiora il frutto.

Un’interpretazione coinvolgente e affabile di Syrah della Maremma in anfora, dove i accattivanti profumi al naso sono solo un preludio alla voluminosità del palato..

Regione: Toscana  Prezzo indicativo: 18 €

Verdello in anfora 2015 – La Palazzola

Descrizione:  Naso ricco di sfaccettature, tra note di frutta matura a polpa gialla, erbe aromatiche, miele di zagara e leggere sensazioni ossidative.  Il sorso è morbido e voluminoso, con una granulosa presenza salina sul finale. 

Un vino bianco originale e schietto, di grande tipicità territoriale. Tra i migliori vini in anfora italiani dell’Umbria per l’interessante dialettica tra polposità del frutto, sapidità ed evoluzione.  

Vitigni: Verdello 100%
Regione: Umbria Prezzo indicativo: 17 €

Trebianco di Santa Lucia 2018 – Castello dei Rampolla

Descrizione: Naso mielato impreziosito da intense suggestioni di pesca gialla e mela cotogna. Il sorso, fresco e slanciato, si allunga verso un finale di buona persistenza dalle suggestioni agrumate. Senza solfiti aggiunti.

Succoso ed espressivo, Trebianco è da annoverare tra i migliori vini bianchi in anfora per la sorprendente intelligibilità del frutto, fresco e croccante.

Vitigni: 50% Trebbiano, 20% Chardonnay, 20% Sauvignon, 10% Traminer
Regione: Toscana Prezzo indicativo:  23€

Tin Bianco 2018 – Montesecondo

Descrizione: Pennellate di camomilla, pesche gialle e fiori di zagara si uniscono a note di acacia e grafite. Al palato è pieno e armonico, di ottima struttura e con una piacevolissima vena acida che fa presagire un grande potenziale di invecchiamento. Finale fresco e persistente. Fermentazione spontanea con lieviti indigeni.

Un vino graffiante e serbevole, dall’ottimo estratto e dal sorso ampio, pulito e minerale. A pieno titolo tra i migliori vini in anfora italiani della Toscana per la maestria con la quale è stato massimizzato il potenziale espressivo del Trebbiano.

Vitigni: Trebbiano Toscano 100%
Regione: Toscana Prezzo indicativo:  26€ 

Aglianico ‘Pietre Levate’ 2014 – Azienda Agricola Marino Maria

Descrizione: Ventaglio aromatico incisivo ed elegante, caratterizzato da piccoli frutti scuri impreziositi da note di ginepro, cardamomo e tè nero. Il sorso,  vibrante, avviluppa la bocca in un caleidoscopio di sensazioni succose e salmastre che lasciano il palato freschissimo e appagato.

Un Aglianico in anfora raro e indimenticabile. Solo 528 bottiglie prodotte per un vino dotato di una vitalità eccezionale. Sicuramente tra i migliori vini rossi in anfora italiani.

Vitigni: Aglianico 100%
Regione: Campania

‘Io Cammino da Solo’ 2012 – Daniele Ricci

Descrizione: Si stagliano nitidi sentori di scorza d’arancia, biancospino, albicocca, resina di pino e macchia mediterranea, arricchiti da una lieve nota ossidativa ben integrata. In bocca è ampio, lusinga il palato con una scia iodata ben bilanciata da un leggero grip tannico. Fermentato con lieviti indigeni e macerato per 100 giorni in anfore di terracotta, imbottigliato senza chiarifiche né filtrazione.

Un Orange profondo e materico, espressione di inconsueta finezza. Senza dubbio tra i migliori ed i più virtuosi vini in anfora italiani.

Vitigni: Timorasso 100%
Regione: Piemonte Prezzo indicativo:  36€

Bianco in Anfora 2019 – Lammidia

Descrizione: Note varietali di frutta a polpa bianca e agrumi si fondono a sentori di resina di pino e miele di acacia. In bocca è fresco e scattante, sorrteto da una granulare presenza iodata. Finale fruttato di buona persistenza. Fermentato con lieviti indigeni e imbottigliato senza chiarifiche né filtrazioni.

Il Bianco in Anfora di Lammidia ci stupisce per la sua scorrevolezza e bevibilità. Un vino giovane e fuori dalle righe, a pieno titolo tra i milgiori vini bianchi in anfora italiani.

Vitigni: Trebbiano
Regione: Abruzzo Prezzo indicativo:  24€

Nzù 2015 – Marco Carpineti

Descrizione: Note di frutta a polpa gialla sciroppata si alternano a  salvia, nepitella e rosmarino. Il sorso è ricco e di buona struttura, i tannini sono lievemente tratteggiati e ben bilanciati da una marcata nota salina. Finale lungo e di grande pulizia. Fermentazione spontanea con lieviti indigeni. 

Un vino dal sorso pieno e seducente, caratterizzato da timbri balsamici e salmastri. Tra i migliori vini italiani in anfora per la capacità di contemperare identità, struttura ed eleganza.

Vitigni: Bellone 100%
Regione: Lazio Prezzo indicativo:  35€

Ziru 2018 – Antonella Corda

Descrizione: Al naso si staglia un ampio bouquet che spazia da frutta a polpa bianca, fiori di zagara e biancospino a sentori che ricordano il mirto, il ginepro e la nipitella. Al palato scorre energico e succoso, con tannini ben tratteggiati spalleggiati da una spiccata sapidità minerale. Finale voluminoso di lunga persistenza. 

Ziru è un tripudio di frutta e balsamicità, in cui i profumi, sfaccettati e autentici, fanno da preludio a un sorso energico e vibrante. Tra i migliori vini in anfora italiani per scorrevolezza e godibilità.

Vitigni: Cannonau, Vermentino, Semidano, Nuragus e altri
Regione: Sicilia Prezzo indicativo:  32€ 

Grignolino d’Asti ‘Margherita Barbero’ 2018 – Luigi Spertino

Descrizione:  Un naso stratificato che va da piccoli frutti rossi, fragoline di bosco, cranberries, fiori rossi e toni balsamici. Fermentazione alcolica spontanea in contenitori d’acciaio. Affina in anfore di terracotta per 12 mesi.

Uno dei migliori vini in anfora per immediatezza e integrità del frutto: Note varietali di grande nitidezza, si allunga verso un finale balsamico di buona persistenza.

Vitigni: Grignolino 100%
Regione: Piemonte   Prezzo indicativo: €26

Qual è il miglior vino in Anfora in Italia?

Qual è il migliore vino affinato in anfora in Italia? Scegliere è un impresa ardua, che comunque soggiace inevitabilmente ai limiti di un’opinione soggettiva, che come tale, per definizione, è deficitaria e arbitraria. Noi abbiamo stilato la nostra lista delle interpretazioni di virtuosa qualità di vini affinati in anfora delle migliori cantine secondo le nostre valutazioni.

Rimane tuttavia imprescindibile sottolineare che il miglior vino affinato in anfora è quello che è capace di emozionarci, anche legandosi a situazioni contingenti e momenti irripetibili e intimi della nostra vita. Pertanto, vi invitiamo a scoprire tutte le cantine che producono vini affinati in anfora nella loro unicità, affinché possiate trovare e scegliere autonomamente il vino che possa essere annoverato per voi tra i vostri migliori vini in anfora.