Migliori 20 Vini Campani (Aggiornato 2021)

Quali sono i migliori vini campani Scopri la nostra lista con foto, descrizione e degustazione dei migliori 20 migliori vini campani. Dai vini più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine della Campania.

INDICE

  • Panoramica vini campani
  • Terroir dei vini campani
  • Migliori vini campani
  • Gastronomia campana

VINI CAMPANI

Costa d’Amalfi

Quali sono i migliori vini campani? Tra i migliori vini campani si possono menzionare importanti vini come Taurasi DOCG, Greco di Tufo DOCG, Fiano di Avellino DOCG, Aglianico del Taburno DOCG e tanti altri.

Scopriamo in breve alcuni delle caratteristiche di alcuni tra i vitigni da cui sono realizzati i migliori vini campani.

Aglianico

L’Aglianico è sicuramente tra migliori vini campani. Si tratta di un vitigno a bacca rossa che dà vita a numerose denominazioni di vini campani come Taurasi DOCG, Aglianico del Taburno DOCG, Cilento Aglianico DOC e tanti altri. L’Aglianico dà vita a vini particolarmente tannici, fruttatispeziati e corposi, particolarmente vocati all’invecchiamento.

Fiano

Sicuramente tra migliori vini campani vi è il Fiano, un vino bianco costituito dall’omonimo vitigno, che trova la sua massima espressione nell’Irpinia, dove dà vita al Fiano di Avellino DOCG. Inoltre, viene impiegato anche in molte altre denominazioni come Sannio DOC, Cilento DOC e Salento DOC.

Il Fiano dà vita a vini bianchi di ottima acidità e struttura, ideali per consumo quotidiano, ma anche ad alcuni tra i vini più eleganticomplessi e di grande potenziale d’invecchiamento a pieno titolo tra i migliori vini bianchi italiani.

Greco

Sicuramente tra migliori vini campani vi è il Greco, un vino bianco costituito dall’omonimo vitigno, che trova la sua massima espressione nell’Irpinia, dove dà vita al Greco di Tufo DOCG, e in altre denominazioni come Sannio DOC, Cilento DOC e Vesuvio DOC.

Il Greco produce vini bianchi di grande corpo, acidità e sapidità, ed è impiegato per realizzare vini adatti al consumo quotidiano, ma anche vini che rappresentano vette qualitative di grande interesse.

Falanghina

Indubbiamente tra migliori vini campani vi è il Campani: un vitigno a bacca bianca, che trova la sua massima espressione nella zona di Benevento, dove costituisce il vino Falanghina del Sannio DOC, ma viene impiegato anche per altri vini campani come Falanghina del Taburno DOC, Campi Flegrei DOC, Galluccio DOC. La Falanghina dà vita a vini dai profumi floreali e di erbe aromatiche, molto versatili a livello di abbinamento gastronomico e apprezzati nel consumo quotidiano, ma anche a vini di grande carattere.

TERROIR DEI VINI CAMPANI

Qual è il terroir da cui nascono i vini campani? Scoprilo nell’articolo dedicato.

MIGLIORI TAURASI

Quali sono i migliori vini Taurasi?

Il Taurasi è sicuramente il vino rosso della Campania più famoso e iconico.
Scopri le 20 migliori interpretazioni di Taurasi consigliate da Jean Marco Palmieri nell’articolo dedicato. Troverai informazioni complete anche sulle caratteristiche del vino, la disciplinare, le migliori annate e gli abbinamenti gastronomici.

MIGLIORI 20 VINI CAMPANI – Consigliati da Jean Marco Palmieri

Quali sono i migliori vini campani Vediamo quindi insieme una lista dei 20 migliori vini campani e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione in modo che ognuno possa trovare i migliori vini campani adatti ai propri gusti.

Per scoprire le eccellenze scopri il nostro archivio con articoli dedicati ai migliori produttori di vini campani

Furore ‘Fiorduva’ 2018 – Marisa Cuomo

Caratteristiche: Pennellate di ginestra, fiori di zagara, frutto della passione e albicocca candita si fondono armoniosamente a fresche note di macchia mediterranea, cedro e té verde essiccato. In bocca è morbidissimo, di ottima struttura, con un sorso pieno e rotondo dal finale salmastro con continui ritorni di frutta candita. 

Icona della Costiera Amalfitana e della Campania intera, Fiorduva è uno di quei vini rari e indimenticabili, prodotto con uve autoctone di primissima qualità. A pieno titolo tra i migliori vini campani per la capacità di contemperare struttura, identità ed eleganza.

Vitigni: Fenile 30%, Ginestra 30%, Ripoli 40%
Regione: Campania Prezzo indicativo: 60 €

Greco di Tufo Giallo d’Arles 2018 – Quintodecimo

Caratteristiche: Ventaglio aromatico ampio su cui spicca l’albicocca, il miele di zagara, la mela cotogna e i datteri. Il sorso è larghissimo e scorrevole, magistralmente bilanciato tra polposità e mineralità. Finale lungo e di grande pulizia.

Un’interpretazione di Greco di Tufo unica e intramontabile. Sicuramente tra i migliori vini campani per raffinata espressività olfattiva e intensità al palato.

Vitigni: Greco di Tufo 100%
Prezzo indicativo: 38 €

Ortale Greco di Tufo DOCG 2017 – Cantine di Marzo

Al naso si apre ampio su note floreali di fiori di zagara, ginestra e acacia, per virare verso fresche successioni fruttate di frutta a polpa gialla. Al palato incalza con una piacevole acidità che conferisce una piacevole freschezza impreziosita da sensazioni morbide avvolgenti e iodate e minerali di pietra focaia, che danno grande voluminosità e struttura in bocca.

Finale leggermente ammandorlato intenso, armonico, di lunga persistenza ed equilibrio.

Un Greco di Tufo che appassiona con i suoi sfaccettati profumi e sensazionale presenza minerale al palato.  A pieno titolo tra i migliori vini campani per rapporto qualità prezzo e versatilità nell’abbinamento gastronomico. La collaborazione con l’enologo Vincenzo Mercurio si conferma una grande certezza.

Vitigni: Greco 100%
Prezzo indicativo: 18€

Terre di Lavoro 2017 – Galardi

Descrizione : Galvanizza con un quadro aromatico fine e complesso che si articola tra frutti di bosco scuri e timbri speziati e tostati ben integrati. Il bocca è compatto, con un sensazionale estratto legato sinergicamente a una piacevole sapidità iodata che amplifica il sorso. Persistenza straordinaria di ottima pulizia.

Una vera e propria istituzione enologica della Campania. A pieno titolo tra i migliori vini campani per valorizzazione dei vitigni autoctoni.

Vitigni: Aglianico 80% e Piedirosso 20%
Prezzo indicativo: 50 €    

Fiano ‘JQN 203 Piante a Lapio’ 2013 – Joaquin 

Caratteristiche: Profilo aromatico stratificato:  inizialmente su note floreali di zagara, a cui si affiancano registri di mango, impreziositi da più enigmatici sentori di zafferano, timbri di salvia e un finale che si articola tra idrocarburi e viennoiserie. Palato contraddistinto da un’acidità di nerbo incalzante e finale d’imperitura persistenza con echi in cui riecheggia protagonista il frutto.

Da une delle più virtuose cantine artigianali dell’Irpinia, Fiano JQN Piante a Lapio di Joaquin è un vino d’inconsueta espressività che scommette sullo straordinario potenziale evolutivo del Fiano. A pieno titolo tra i migliori vini campani per carattere unico e fantasioso. Lisergico d’uva.

Vitigni: Fiano 100%
Prezzo indicativo: 75 €

Montevetrano Colli di Salerno IGT 2017 – Montevetrano di Silvia Imparato

Descrizione : Al naso spande profumi intensi di violetta, prugna e tabacco dolce, impreziositi da note di china e eucalipto. In bocca è rotondo, il tannino è ben levigato e nella retro- olfattiva riecheggia una granulare sapidità di generosa persistenza.

Icona della Campania, il Montevetrano è vino maestoso e di inconsueta eleganza, di grande riconoscibilità che impreziosisce il taglio bordolese classico con l’autoctono vitigno Aglianico. Da annoverare meritatamente tra i migliori vini campani per la beva seducente e l’interessante dialettica tra componente balsamica, iodata e floreale.

Vitigni: Cabernet Sauvignon 50% , Aglianico 30%, Merlot 20%
Prezzo indicativo:
60€   

Bianco Pompeii IGT Pompeiano Bianco 2019 – Bosco dei Medici

Al naso la gamma olfattiva possiede aromi delicati di albicocca, ginestra, gelso, sentori floreali di ginestra e macchia mediterranea e delicate note terragne. Al sorso la morbidezza è discreta, la mineralità invece è decisa, buona la struttura. Il vino viene parzialmente fermentato e vinificato in anfora di terracotta.

Un vino bianco ripudio di frutta e balsamicità, in cui i profumi, sfaccettati e autentici, fanno da preludio a un sorso energico e vibrante. Tra i migliori vini bianchi campani per coraggio nel valorizzare con eleganza il carattere varietale del vitigno autoctono Caprettone.

Vitigni:
Caprettone 100%
Prezzo indicativo: 18€   

Janare Cantari Aglianico Riserva Guardia Sanframondi DOP 2013 – La Guardiense

Olfattivamente si stagliano in esposizione intensi e definiti sentori di frutti di bosco maturi, mora di rovo impreziositi da note vanigliate e speziate di pepe nero e torrefazione.

Al palato voluminoso e avvolgente con una trama tannica molto spessa ma levigata e sinergicamente legata a un’acidità di nerbo che conferisce freschezza ed equilibrio. Finale balsamico sontuoso e armonico, di grande persistenza. Ottimo potenziale d’invecchiamento.

Un vino di grande eleganza frutto di un lavoro cooperativo. L’iconica cantina La Guardiense si fa promotrice dello straordinario potenziale enologico del beneventano, coadiuvata dalla prestigiosa consulenza di Riccardo Cotarella. A pieno titolo tra i migliori vini campani.

Vitigni: 100% Aglianico
Prezzo indicativo: 18€  

Fiano di Avellino ‘Bosco Satrano’  2017 – Villa Raiano

Caratteristiche: Si apre su note agrumate e minerali, sulle quali spicca decisa la scorza di limone, il pompelmo giallo, la pera, la pietra focaia e la grafite. Al sorso è freschissimo, reso scattante da una vena acida dai richiami salmastri. Grande persistenza retro-olfattiva.

Un caleidoscopio di prufumi, tripudio di frutta e mineralità. Un Fiano di Avellino a pieno titolo tra i migliori vini campani per l’intrigante nota alternata sapidità iodata e acidità, che crea una dialettica intrigante e coinvolgente. 

Vitigni: Fiano 100%
Prezzo indicativo: 18 €

Fiano di Avellino ‘Pietramara – Etichetta Bianca’ 2018 – I Favati 

Caratteristiche: Al naso spiccano note di bergamotto, pompelmo rosa, pesca gialla, arricchite da delicatissimi sentori di fieno e pietra focaia. Al palato è succoso, dotato di una potente acidità di nerbo che traina il sorso verso un finale salino dai ritorni leggermente ammandorlati. Ottima persistenza.

Un bianco travolgente, che avviluppa la beva in un caleidoscopio di sensazioni succose e saline. Da annoverare tra i migliori bianchi italiani per la valorizzazione del vitigno Fiano, esplosivo e di grandissima riconoscibilità. La firma prestigiosa dell’enologo Vincenzo Mercurio è una certezza infallibile.

Vitigni: Fiano 100%
Prezzo indicativo: 24€

Fiano di Avellino ‘Tognano’ 2016 – Rocca del Principe

Caratteristiche: Profilo aromatico stratificato: si apre su note di frutta esotica a polpa gialla, ginestra e lime, per proseguire verso timbri di pepe rosa, caramello e crema pasticcera. Al palato scorre denso, burroso ma al tempo stesso fresco e salino. Finale ben equilibrato, di grande persistenza e pulizia.

Da una cantina a gestione familiare: Il Fiano di Avellino Tognano di Rocca del Principe è un’esplosione di gusto, potente e raffinato. Senza dubbio tra i migliori vini campani per complessità organolettica e interpretazione sensazionale del Fiano. Ottimo potenziale d’invecchiamento.

Vitigni: Fiano 100%
Prezzo indicativo: 25 €

Quali sono i migliori vini campani?

Quali sono i migliori vini campani? Scegliere è un’impresa ardua, che comunque soggiace inevitabilmente ai limiti di un’opinione soggettiva, che come tale, per definizione, è deficitaria e arbitraria. Noi abbiamo stilato la nostra lista delle interpretazioni di virtuosa qualità di migliori vini campani delle migliori cantine secondo le nostre valutazioni.

Rimane tuttavia imprescindibile sottolineare che i migliori vini campani sono quelli che sono capaci di emozionarci, anche legandosi a situazioni contingenti e momenti irripetibili e intimi della nostra vita.

Pertanto, vi invitiamo a scoprire tutte le cantine che producono vini campani nella loro unicità, affinché possiate trovare e scegliere autonomamente il vino che possa essere annoverato per voi tra i vostri migliori vini campani.