Migliori 20 Vini Piemontesi (Aggiornato 2022)

Quali sono i migliori vini Piemontesi? Scopri la nostra lista con foto, descrizione e degustazione dei migliori 20 migliori vini del Piemonte. Dai vini più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine del Piemonte.

Scopri inoltre l’articolo dedicati ai migliori Barolo, migliori Barbaresco, migliori Barbera e migliori spumanti Alta Langa.

INDICE

VINI DEL PIEMONTE

Quali sono i migliori vini del Piemonte? Tra i migliori vini del Piemonte si possono menzionare importanti vini come Barolo DOCG, Barbaresco DOCG, Barbera d’Asti DOCG, Barbera D’Alba DOC, Barbera del Monferrato Superiore DOCG, Alta Langa DOCG, Gattinara DOCG, Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG, Roero DOCG, Nizza DOCG, Asti Spumante DOCG, Gavi DOCG, Terre Alfieri DOCG, Timorasso Colli Tortonesi DOC e tanti altri.

Scopriamo in breve alcuni delle caratteristiche di alcuni tra i migliori vini del Piemonte.

TERROIR E ZONE DI PRODUZIONE DEI VINI PIEMONTESI

Quali sono i tipici terroir del Piemonte e le zone di produzione dei vini piemontesi? Scopriamo le principali zone vitivinicole del Piemonte.

Il Piemonte è una regione caratterizzata da un paesaggio misto, in cui si alternano colline (30.3%), pianure (26.4%) e montagne (43.3%). Il clima è continentale ed è caratterizzato da lunghi inverni freddi e nevosi ed estati calde, con significative escursioni termiche che permettono una maturazione eccellente di varietà tardive come il Nebbiolo.

La grande forza del Piemonte è insita nella eterogeneità del territorio: le varie zone di produzione differiscono in modo significativo tra loro, donando una tipicità unica ai vini piemontesi. Si possono quindi distinguere diverse zone di produzione fondamentali: le Langhe, il Roero, il Monferrato, i Colli Tortonesi, il Canavese e l’Alto Piemonte.

Langhe

Tra i migliori vini piemontesi sicuramente uno dei territori più importanti sono le Langhe. Le Langhe si estendono nel basso Piemonte, tra le provincie di Cuneo e Asti.

In questa zona vengono prodotti dei famosi vini piemontesi rossi come il Barolo, il Barbaresco, il Dolcetto d’Alba, il Barbera d’Alba, mentre dirigendosi verso l’area di Asti si trova parte della produzione dei vini Asti Spumante (Vino dolce spumante) e Moscato d’Asti (vino dolce fermo).

Nelle Langhe sono inoltre prodotti i vini spumanti metodo classico Alta Langa DOCG.

Roero

Una delle zone di produzione più importanti per i migliori vini piemontesi è sicuramente il Roero, una storica regione collinare del basso Piemonte che sorge a est del fiume Tanaro.

Le varietà più diffuse in questa zona di produzione sono l’Arneis, antica varietà piemontese autoctona a bacca bianca dalla quale si produce il famoso vino bianco piemontese Roero Arneis DOCG, e il Nebbiolo, da cui si ottiene il vino rosso piemontese Roero DOCG.

Monferrato

Il Monferrato è la più grande zona di produzione di vini piemontesi, e include le province di Alessandria e Asti.

Nel Monferrato Astigiano vengono prodotte grandi interpretazioni della barbera, come la Barbera d’Asti, il Nizza la Barbera del Monferrato Superiore, ma anche tanti altri vini rossi piemontesi come il Ruché di Castagnole Monferrato, il Calosso, ottenuto da l’autoctono gamba di pernice, e l’Albarossa.

Tra i vini bianchi di maggiore risonanza prodotti nel Monferrato Astigiano troviamo in primis il Moscato, con la sue denominazioni Asti DOCG (vino dolce spumante) e Moscato d’Asti DOCG (vino dolce fermo). Dal Moscato si producono anche vini bianchi piemontesi secchi, che tuttavia rappresentano una piccola nicchia rispetto alle versioni dolci e semi-dolci.

Alto Monferrato 

La zona dell’Alto Monferrato, che corrisponde all’area settentrionale della provincia di Alessandria, è invece patria di molti tra i migliori vini bianchi piemontesi come il famoso Gavi DOCG, ottenuto da uve cortese in purezza.

L’Alto Monferrato, e in particolare l’areale di Acquese, è anche il centro di produzione di alcuni tra i migliori vini piemontesi aromatici come il 

d’Acqui e il Moscato d’Asti Strevi

Colli Tortonesi

Tra i migliori vini piemontesi meritano una menzione quelli della zona dei Colli Tortonesi. Nell’area sud orientale della provincia di Alessandria, precisamente nella zona dei Colli Tortonesi, si produce invece il Timorasso (detto anche Derthona Timorasso), un vino bianco piemontese di nicchia ma di grande interesse.

Canavese 

I vini piemontesi del Canavese sono prodotti in un zona estesa tra la provincia di Torino e la Valle d’Aosta.

Questa è la zona di produzione di rossi tipici piemontesi a base NebbioloBonarda Freisa, ma soprattutto dell’Erbaluce di Caluso DOCG, vino bianco piemontese passito spumante unico per freschezza e complessità. 

Alto Piemonte

Tra i vini piemontesi di grande interesse i vini dell’Alto Piemonte, una zona che comprende le aree pedo-montane di NovaraBiella Vercelli sino al Monte Rosa.

Nell’area più settentrionale nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola sono realizzati i vini piemontesi della Val d’Ossola, una produzione di nicchia ma interessante.

Qui nascono vini particolarmente ottenuti da Nebbiolo come lo storico Gattinara DOCG e la DOCG Ghemme, ma anche i vini Boca DOCLessona DOCBramaterra DOC Fara DOC.

VARIETÀ DEL PIEMONTE e VINI PIEMONTESI DOC e DOCG

Il Piemonte ha una superficie vitata di circa 48.000 ettari, con una grande prevalenza di varietà autoctone storiche tradizionali.

Varietà autoctone dei vini piemontesi – Il Piemonte vanta innumerevoli varietà autoctone di pregio, sia a bacca bianca che a bacca nera. Tra queste spiccano la storica Barbera, che occupa circa il 30% della produzione enologica del Piemonte, il Dolcetto, varietà piemontesissima largamente diffusa nel basso Piemonte, e il Nebbiolo, considerata una delle uve più nobili al mondo. 

Altre varietà tradizionali piemontesi a bacca nera sono il GrignolinoPelavergaFreisaRuchèCroatinaVespolinaBonarda piemontese (o Uva rara) e la Malvasia nera di Schierano e di Casorzo. 

Tra le varietà a bacca bianca da cui si producono i vini piemontesi troviamo innanzitutto il Moscato Bianco di Canelli, prodotto in particolare nella provincia d’Asti, svolge un ruolo da protagonista occupando circa il 22% della superficie vitata del Piemonte.

Non da meno l’uva Cortese, grande varietà bianca piemontese diffusa a Gavi, l’Erbaluce nel Canavese e l’Arneis, molto diffuso nel Roero. Altre varietà a bacca bianca di nicchia ma grande interesse sono il Timorasso e la Favorita, entrambe varietà autoctone a bacca bianca che hanno riscoperto un terroir d’eccellenza nelle zone delle Langhe e delle Colline Tortonesi.

Varietà alloctone dei vini piemontesi – Tra le varietà internazionali più diffuse in Piemonte prevalgono il Pinot Nero, fratello d’oltralpe del Nebbiolo, utilizzato principalmente come base per importanti spumanti Metodo Classico, e lo Chardonnay, da cui nascono vini bianchi fermi dalla grande evoluzione oppure vini spumante sia in purezza che in assemblaggio con il Pinot Nero. 

MIGLIORI 20 VINI PIEMONTESI – Consigliati da Jean Marco Palmieri

Quali sono i migliori vini del Piemonte? Vediamo quindi insieme una lista dei 20 migliori vini del Piemonte e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione in modo che ognuno possa trovare i migliori vini del Piemonte adatti ai propri gusti.

Per scoprire le eccellenze scopri il nostro archivio con articoli dedicati ai migliori produttori di vini del Piemonte.

ALTRI MIGLIORI VINI PIEMONTESI BIANCHI E ROSSI

Ora che abbiamo scoperto i migliori vini piemontesi delle denominazioni più importanti come Barolo, Barbaresco, Barbera d’Asti, Barbera d’Alba, Barbera del Monferrato e Nizza scopriamo altri vini di grande pregio.

Derthona Costa del Vento 2017 – Vigneti Massa

Caratteristiche: Olfatto giocato inizialmente su note floreali di zagara, a cui si affiancano registri di frutta tropicale, impreziositi da più enigmatici sentori di erbe officinali, idrocarburi e viennoiserie. Palato contraddistinto da un’acidità di nerbo incalzante e finale d’imperitura persistenza con echi in cui riecheggia protagonista il frutto.

Uno dei migliori vini piemontesi per estrosa eleganza: la nota alternata sapidità iodata e acidità crea una dialettica molto convincente.

Vitigni: Timorasso 100%
Prezzo indicativo: 45€

Timorasso Derthona ‘Pitasso’ 2017Claudio Mariotto

Caratteristiche: Scorza d’arancia, acacia e miele di castagna si mescolano ad alloro, impreziositi da sfumature d’idrocarburi. Al palato è voluminoso, fresco e appassionante dotato di grande nota iodata ben tratteggiata che amplifica il sorso. Finale d’imperitura persistenza in cui riecheggiano tutte le nuances aromatiche.

Da uno dei produttori più iconici del Timorasso: Un vino sui generis, estroso e coinvolgente. Tra i migliori vini piemontesi per massimizzazione del potenziale enologico del Timorasso.

Vitigni: Timorasso 100%
Prezzo indicativo: 33 €

Gavi ‘Monterotondo’ 2017Villa Sparina

Caratteristiche: Pesca sciroppata e fiori di zagara si mescolano a timbri salmastri di erbe officinali. Al palato è incalzante, fresco e sapido, dotato di strepitosa bevibilità. Ottima persistenza di grande precisione e lunghezza. 

Un interpretazione virtuosa di Gavi dal sensazionale potenziale evolutivo.Tra i migliori vini piemontesi per persistenza ed estrosità olfattiva.

Vitigni: Cortese 100%
Prezzo indicativo: 46 €

Gaja & Rey Gaja 2018 – Gaja

Caratteristiche: Un tripudio di frutti a polpa gialla matura e tropicale che sfuma verso timbri agrumati, resina e miele d’acacia e delicate sensazioni balsamiche. 

Un vino bianco di nerbo e dal carattere meditativo: il palato ha un’acidità particolarmente pronunciata che dona grande scorrevolezza e profumi d’inconsueta finezza. 

Un vino lisergico di grande eloquenza:  appassiona al naso con il varietale nitido dello Chardonnay e si dipana al palato la possenza del terroir. Da annoverare tra i migliori vini piemontesi.

Vitigni: Chardonnay 100%
Prezzo indicativo:  180 €

Timorasso ‘Fausto’ Vigne 2017 – Marina Coppi 

Caratteristiche: Si apre su suggestioni di ginestra, frutti esotici a polpa gialla, erbe aromatiche e suggestioni di salsedine. Il sorso è voluminoso, con una granulosa presenza salina iodata.

Una delle migliori e più sincere interpretazioni di Timorasso, grande identità e carattere territoriale. Un vino che ci racconta senza compromessi la grande eloquenza del terroir dei colli tortonesi. A pieno titolo tra i migliori vini piemontesi.

 Prezzo indicativo 33 €

‘CCC’ Ricci – Daniele Ricci

Caratteristiche: Suggerisce note di frutta a polpa gialla, note agrumate, salvia, note boisé e pietra bagnata. Penetrante acidità al palato sorretta da una coinvolgente sapidità. Finale intenso e persistente. Vino orange, fermentazione con lieviti indigeni.

Tra i migliori vini piemontesi per carattere unico: ottima persistenza in cui riecheggia penetrante e protagonista il carattere varietale del frutto impreziosito da delicate note ossidative.

Prezzo indicativo 38 €

Timorasso ‘Il Montino’ 2018 – La Colombera 

Caratteristiche: Naso ricco di sfaccettature, tra agrumate note zagare, balsamiche e idrocarburi. In bocca fresco e di nerbo, con un finale di sensazionale persistenza.

Tra le migliori interpretazioni di Timorasso per potenziale evolutivo: quadro olfattivo molto complesso e seducente, struttura equilibrio e sapidità. Si staglia il frutto molto nitido impreziosito da note evolutive. Sicuramente uno dei migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo 24€

Erbaluce di Caluso ’13 mesi’ 2019 – Benito Favaro 
A Demua Novemesi 2016 – Cascina degli Ulivi – Bellotti

Descrizione: Il naso è ampio e penetrante, spiccano note di scorza di limone e frutti a polpa gialla maturi, vaniglia e senape e suggestioni gessose.  All’assaggio risulta equilibrato, integro e fresco. 

Un’interpretazione di Erbaluce di Caluso vibrante, di grande eloquenza al naso, che è solo un preludio alla voluminosità del palato. Tra i migliori vini piemontesi per freschezza e bevibilità.

Prezzo indicativo: 18 €

Dogliani Superiore ‘Bricco Botti’ 2017 – Pecchenino

Caratteristiche: Un tripudio di frutti di bosco scuri maturi che si sfumano verso fiori appassiti, grafite e sensazioni mentolate. Un Dogliani di nerbo, dai profumi sofisticati ed enigmatici e grande pulizia al palato.

Tra i migliori per poliedricità. Rapporto qualità prezzo interessante.

Prezzo indicativo: €20

Grignolino d’Asti ‘Margherita Barbero’ 2018 – Luigi Sperticò 

Caratteristiche: Si apre fragrante appassionandoci tra fiori rossi, amarena e leggero vanigliato. Al palato si sviluppa goloso su una trama tannica viva ben tratteggiata. 

Tra i migliori vini piemontesi per finezza aromatica: E’ un vino coinvolgente, dal naso espansivo ed eloquente.

Da tenere in considerazione il rapporto qualità prezzo.

Prezzo indicativo dei migliori: 26,50 €

Ruché di Castagnole Monferrato ‘Limpronta’ 2017 – Montalbera 

Descrizione: Frutti rossi in evidenza tra cui si staglia l’amarena, muschio e sottobosco a cui susseguono piacevoli note dolci speziate.

Uno dei migliori Ruché di Castagnole Monferrato per carattere classico:  Un vino imperdibile, appassionante di grande eleganza.


A pieno titolo tra i migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo dei migliori: 21 €

Invictus Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG 2019 – Tenuta Montemagno

Olfattivamente tratteggia note inconfondibili di amarena, Mon Chéri e timbri floreali di violetta che evolvono verso spezie dolci ed erbe officinali.

Il sorso è largo e di piacevolissima setosità, morbidezza e coadiuvato da una leggera nota dolce. Il tannino è ben levigato e si allunga verso un finale elegante e persistente in cui riecheggiano i timbri fruttati floreali.

Un vino appassionante: frutto di una filosofia che massimizza le potenzialità del terroir del Monferrato. Profumi penetranti e palato morbido e voluminoso, sicuramente tra i migliori vini piemontesi per sua la beva eloquente e tannini d’inconsueta finezza.

A Demua Novemesi 2016 – Cascina degli Ulivi – Bellotti

Caratteristiche: Si apre fragrante su note di biancospino, tiglio e pesca sciroppata per proseguire verso echi balsamici e di grafite. Il sorso è ricco e denso, con un finale leggermente amaricante di buona persistenza che allunga la beva.

Un macerato raffinato e complesso, seducente e di grande riconoscibilità. Tra i migliori vini piemontesi per eloquenza e tipicità.

Vitigni: Bosco, Chasselas, Riesling Italico, Timorasso
Prezzo indicativo: 30€

Gavi ‘Monterotondo’ 2018 – Villa Sparina

Descrizione: Si apre su deliziose note camomilla, fiori d’acacia e confettura di albicocche, impreziosite da timbri mielati e cenni d’idrocarburo. Al palato spicca una decisa vena sapido-minerale a cui fa da contraltare una morbidissima linea glicerica. Finale persistente di ottimo equilibrio.

Dal Cru di Villa Sparina nasce un Cortese unico nel suo genere, dal sorso morbidissimo e allo stesso tempo fresco e tonico. A pieno titolo tra i migliori vini piemontesi per equilibrio e carattere graffiante.

Prezzo indicativo: 45€

La Scolca Black Label 2019 – Gavi dei Gavi

Descrizione: Camomilla e fiori di tiglio sfumano verso sentori di albicocca e mandorla amara. Al palato scorre ampio, caratterizzato da una piacevole sapidità granulare che culmina in una chiusura fruttata resa intrigante da una leggera nota amaricante.

Un’etichetta che ci rivela una delle più eleganti espressione di Cortese, di grande identità e carattere territoriale. Meritatamente tra i migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo: 26€

Gavi Riserva ‘Vigna della Rovere Verde’ 2017 – La Mesma

Descrizione: Fiori di acacia, gelsomino e biancospino si fondono a decise note di scorza di cedro e mandarino e sentori gessosi.  Il sorso è fresco, equilibrato e di ottima persistenza.

La Mesma ci delizia con un’etichetta fragrante e seducente, da annoverare tra i migliori vini piemontesi per freschezza e scorrevolezza al palato. Buon rapporto qualità-prezzo.

Prezzo indicativo: 24€

Roero Arneis ‘Bricco delle Ciliegie’ 2020 – Giovanni Almondo

Descrizione: Profilo olfattivo fragrante, sul quale spiccano i fiorellini di campo, note agrumate di pompelmo rosa e sentori di pesca bianca. Il sorso è rinfrescante e ben equilibrato, caratterizzato da una piacevolissima scia sapida che lascia la bocca fresca e appagata.

Uno dei migliori vini piemontesi a livello gusto-olfattivo, dal bouquet fine e invitante, preludio di un sorso salino e croccante.

Prezzo indicativo: 20€

Roero Arneis ‘Cecu d’la Biunda’ 2020 – Monchiero Carbone


Descrizione:
Salvia, gelsomino e mentuccia selvatica fanno da ouverture insieme a note di pompelmo rosa e albicocca. Il sorso conferma l’olfatto, ricco di suggestioni aromatiche e sorretto da una bella lama acida. Finale di buona persistenza.

“Cecu d’la Biunda” è un vino intriso di freschezza, tripudio di frutto e balsamicità. A pieno titolo tra i migliori vini piemontesi per il naso sfaccettato ed il sorso ampio e vibrante.

Prezzo indicativo: 15€

Roero Arneis ‘Saglietto’ 2018 Malvirà

Descrizione: Fiori di sambuco e miele di tiglio si fondono su toni di pesche sciroppata, zafferano e timbri tostati. Al palato è morbido e intenso, con un finale glicerico in cui fanno da protagonisti il frutto e le spezie.

Meritatamente tra i migliori vini piemontesi per presenza al palato e delicatezza olfattiva. Un Arneis unico nel suo genere, raffinato ed eloquente.

Prezzo indicativo: 20€

Gattinara Riserva 2015 – Travaglini

Descrizione: Naso stratificato su note di pot-pourri di rose rosse, ciliegie in confettura, liquirizia e pietra focaia. Al palato è sorretto da una trama tannica vellutata e da una bella sapidità che rende il sorso lunghissimo.

Un’interpretazione di Nebbiolo viscerale, lisergica. Travaglini ci regala un Gattinara unico e appassionante, sintesi di succo e sapidità. A pieno titolo tra i migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo: 40€

Gattinara ‘Pietro’ 2016 – Paride Iaretti

Descrizione:  Si apre su profumi di lamponi, confettura di rose e visciole impreziositi da note di pepe bianco, tabacco e liquirizia. Avvolge i palato con tannini levigati e un’importante spalla acida che traina il sorso verso un finale speziato e intenso.  

Grande eloquenza in cui riecheggia il carattere varietale del vitigno. Pietro è un’etichetta dal carattere classico e raffinato, tripudio di frutta e balsamicità. Meritatamente tra i migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo: 33€

Gattinara ‘Vigna Valferana’ 2014 – Cantine Nervi

Descrizione: Ribes rosso e ciliegie sotto spirito si fondono a note di arancia sanguinella, rabarbaro, radice di liquirizia, cardamomo e pietra focaia. Al palato rivela struttura ed eleganza, coadiuvato da una vena acida magistralmente integrata. Finale di imperitura persistenza.

Un’interpretazione sublime e intramontabile, che esprime la quintessenza del carattere del Nebbiolo. Cantine Nervi ci delizia ancora una volta con un’etichetta lisergica, fiore all’occhiello della produzione vitivinicola piemontese.

Prezzo indicativo: 80€

Gattinara ‘Osso San Grato’ 2015 – Antoniolo

Descrizione: Pot-pourri di rose e viole e delicati sentori di humus si fondono a note di piccoli frutti rossi maturi, cenni mentolati e ricordi di scorza d’arancia candita. La bocca è piena e asciutta, con tannini nitidi e ben tratteggiati animati da una vivace mineralità che conferisce verticalità al sorso. Ottima persistenza reto-olfattiva.  

Un’interpretazione di Gattinara tra le più riuscite. Antoniolo ci regala un vino dionisiaco, dal sorso materico e seducente. Senza alcun dubbio tra i migliori vini piemontesi per qualità e piacevolezza.

Prezzo indicativo: 68€

Gavi del Comune di Gavi 2020 – La Toledana

Descrizione: Si apre su note di camomilla e fiori di acacia, impreziosite da scorza di cedro, mandarino e albicocche. Al palato è fresco e sapido, con una piacevolissima nota ammandorlata sul finale che ne invoglia la beva.

Un vino vivace e intrigante, che appaga il palato con toni agrumati e una delicata nota sapido-granulare. Meritatamente tra i migliori vini piemontesi.

Prezzo indicativo: 15€

Gavi del Comune di Gavi 2018 – Bruno Broglia

Descrizione: Miele di tiglio e mentuccia selvatica fanno da preludio a note di pesca gialla, albicocche disidratate, papaya e sentori di pietra focaia. Il sorso, pieno e scalpitante, è caratterizzato da una bella mineralità.

Un Cortese incalzante, dal sorso pulito, ampio e rinfrescante. Tra i migliori vini piemontesi per equilibrio tra polpa e mineralità.

Prezzo indicativo: 25€

GASTRONOMIA PIEMONTESE

Ora che abbiamo scoperto i migliori vini piemontesi sorge spontaneo domandarsi, cosa abbinare ai vini Piemontesi? Il Piemonte vanta una tradizione gastronomica invidiabile, ricca di eccellenze culinarie come formaggi ed affettatinocciolefunghitartufi selvaggina.

Tra le ricette più identificative di questa regione troviamo la Bagna Cauda(traducibile con ‘’salsa calda’’), piatto di origine contadina tipico del periodo della vendemmia che consiste in una salsa a base di aglioacciughe dissalate ed olio di oliva usata come intingolo per le verdure autunnali piemontesi come peperoni, cardi e sedani.

Il Piemonte offre anche una vasta gamma di formaggi tipici come la Fonduta, spesso utilizzata in abbinamento al tartufo, il Gorgonzola, la Toma piemontese, il Bra, la Robiola ed il Bruss delle Langhe

Tra le pietanze di carne si ricordano il Brasato al Barolo, piatto tipico di Alba preparato con carne bovina di razza Fassona, il Vitel Tonnè (o Vitello Tonnato), il Bollito di carne tipico di Monferrato ed il Cinghiale in civet con polenta.

Inoltre, il Piemonte è riconosciuto a livello nazionale anche per i dolci tradizionali come gli Amaretti di Mombaruzzo, il Torrone d’Alba, la Panna Cotta ed iMarron Glacé, ma anche per i cioccolatini come i gianduiotti e i tartufi nella zona di Torino. 

Quali sono i migliori vini del Piemonte?

Quali sono i migliori vini del Piemonte? Scegliere è un’impresa ardua, che comunque soggiace inevitabilmente ai limiti di un’opinione soggettiva, che come tale, per definizione, è deficitaria e arbitraria. Noi abbiamo stilato la nostra lista delle interpretazioni di virtuosa qualità di migliori vini del Piemonte delle migliori cantine secondo le nostre valutazioni.

Rimane tuttavia imprescindibile sottolineare che i migliori vini del Piemonte sono quelli che sono capaci di emozionarci, anche legandosi a situazioni contingenti e momenti irripetibili e intimi della nostra vita.

Pertanto, vi invitiamo a scoprire tutte le cantine che producono vini del Piemonte nella loro unicità, affinché possiate trovare e scegliere autonomamente il vino che possa essere annoverato per voi tra i vostri migliori vini del Piemonte.