Migliori 20 Vini Siciliani (2022)

Quali sono i migliori vini siciliani? Scopri la nostra lista con foto, descrizione e degustazione dei migliori 20 migliori vini siciliani. Dai vini più famosi a quelli meno noti delle migliori cantine della Sicilia.

Scopri inoltre l’articolo dedicati ai migliori vini dell’Etna e la sezione sui migliori produttori della Sicilia, dove troverai articoli dedicati alle migliori cantine siciliane.

INDICE

VINI SICILIANI – TRA I MIGLIORI D’ITALIA

Vineyards overlooking the sea in the province of Trapani in Sicily, italy

Quali sono i migliori vini siciliani? Tra i migliori vini siciliani si possono menzionare i vini ottenuti da varietà autoctone come Nero d’Avola, Nerello Mascalese, Frappato tra i rossi. Mentre tra i bianchi Catarratto, Grillo, Inzolia, Grecanico, Malvasia delle Lipari e Moscato d’Alessandria. Sono inoltre prodotti innumerevoli vini da vitigni internazionali come Chardonnay, Syrah, Merlot e Cabernet Sauvignon.

Scopriamo in breve alcuni delle caratteristiche di alcuni tra i migliori vini siciliani:

Catarratto

Sicuramente tra migliori vini siciliani vi è il Catarratto, un vino bianco che insieme al Nero d’Avola rappresenta il vitigno cardine nell’enologia siciliana. Il Catarratto dà vita a molti vini bianchi immediati e semplici dal consumo quotidiano, ma anche ad alcuni tra i vini più eleganti, complessi, longevi, a pieno titolo tra i migliori vini bianchi italiani.

Nero d’Avola

Il Nero d’Avola è sicuramente tra i migliori vini siciliani. Si tratta di un vino particolarmente fruttato, speziato e profondo. Di grande interesse tra i migliori vini siciliani il Cerasuolo di Vittoria DOCG, costituito da Nero d’Avola e Frappato e rappresenta l’unica DOCG della regione

Nerello Mascalese:

A pieno titolo tra i migliori vini siciliani vi è il Nerello Mascalese, un vino rosso diffuso principalmente nella zona dell’Etna, dove viene vinificato spesso con il complementare Nerello Cappuccio. Il Nerello Mascalese dà vita a vini di grande sapidità minerale e tannini morbidi, contraddistinti da seducenti profumi di frutti rossi, speziati e di macchia mediterranea.

Grillo, Inzolia e Grecanico

Indubbiamente tra migliori vini siciliani vi sono il Grillo, l’Inzolia e il Grecanico. Questi vitigni autoctoni danno vita a un vini bianchi di grande corpo e sapidità, impreziositi da note aromatiche che spesso richiamano i fiori di zagara, frutta tropicale e salsedine.

Molto versatili a livello di abbinamento gastronomico e apprezzati tra i migliori vini siciliani per il consumo quotidiano, ma anche con vette qualitative di grande interesse.

Zibibbo e Moscato d’Alessandria

A pieno titolo tra migliori vini siciliani vi sono i vini a base Malvasia e Zibibbo. La Malvasia da vita a vini secchi e vini dolci come Malvasia Passito, e gli eleganti vini Malvasia delle Lipari. Lo Zibibbo (Noto anche come Moscato d’Alessandria), dà vita allo Zibibbo Passito, al Moscato di Pantelleria e all’Erice vendemmia tardiva Zibibbo. Per approfondire leggi la sezione dedicata ai migliori vini siciliani dolci.

TERROIR DEI VINI DELLA SICILIA

Dove nascono i migliori vini siciliani? I vini siciliani devono il suo successo al savoir-faire delle cantine ma anche all’intrinseca vocazione enologica del terroir siciliano: Il clima della Sicilia è mediterraneo con estati caldi e inverni miti, si fa tuttavia sempre più continentale procedendo nell’entroterra e persino alpino, presso le colline delle Madonie e nelle aree più elevate dell’Etna.

I vini siciliani nascono da suoli abbastanza eterogenei ma che possono essere distinti in quattro macro-zone: la zona nord-orientale è dominata dell’Etna e sono diffusi terreni di origine vulcanica, che danno vita a molti tra i migliori vini siciliani a base Nerello e Carricante di grande sapidità e nerbo acido.

La parte sud-orientale è più ricca di calcare, rocce sedimentarie e tufo, dove il Nero d’Avola trova un habitat ideale. L’area centro meridionale è principalmente collinare e contraddistinta da suoli misti abbastanza duttili mentre la parte occidentale ricca di argille e arenarie è ideale per vini di grande corredo polifenolico.

MIGLIORI 20 VINI SICILIANI

Quali sono i migliori vini siciliani?

Vediamo quindi insieme una lista dei 20 migliori vini siciliani e scopriamo le loro caratteristiche con la nostra degustazione in modo che ognuno possa trovare i migliori vini siciliani adatti ai propri gusti.

Per scoprire le eccellenze scopri il nostro archivio con articoli dedicati ai migliori produttori di vini siciliani.

MIGLIORI 20 VINI DELL’ETNA

Quali sono le eccellenze tra i vini dell’Etna?

Per approfondire questo argomento scopri l’articolo dedicato dove troverai informazioni sulle migliori cantine, il terroir, le caratteristiche e vitigni autoctoni che costituiscono i vini etnei.

Di seguito troverai una lista dei vini siciliani escluse le eccellenze dell’Etna che saranno trattate nell’articolo dedicato.

MIGLIORI VINI ROSSI SICILIANI

Mille e una Notte 2017 – Donnafugata

Seduce su lampone e frutta rossa sciroppata impreziosita da toni boisé delicati e seducenti sensazionalmente integrati e note ematiche, scorza d’arancia rossa e finocchietto selvatico. Al palato è ricco e avvolgente, con tannini vellutati e delicatissimi. Finale d’imperitura persistenza in cui riecheggia il frutto.

Vitigni: Nero d’Avola 90%, altri vitigni 10%

Un vino di grandissima espressività, in cui i carattere varietale del Nero d’Avola crea una dialettica gusto-olfattiva vincente, capace di rapire ed estasiare. Mille e una Notte dell’iconica cantina siciliana Donnafugata è senza alcun dubbio uno dei migliori vini siciliani.

Vitigni: Nero d’Avola

Etna Rosso DOC ‘Vico Prephylloxera’ 2017 – Tenute Bosco

Il naso si apre come note fruttate di amarena e di gelso in esposizione, a cui si susseguono sentori vegetali, speziati e delicati di patchouli e macchia mediterranea. Al palato è opulento, succoso e appassionate, con dei tannini compatti e polimerizzati e un finale d’imperitura persistenza.

Un vino profondo, di grande concentrazione e dalla sensazionale e variegata espressività gusto-olfattiva. Si tratta di un vino maieutico: rivelatore assertivo di verità inespresse. Doveroso ascriverlo tra i migliori vini dell’Etna.

Vitigni: Nerello Mascalese 90%, Nerello Cappuccio 10%

Vigna San Francesco Cabernet Sauvignon 2016 – Tasca d’Almerita Tenuta Regaleali

Descrizione : Bouquet stratificato su note di ciliegia, ribes nero, mora di rovo e nuances tostate di vaniglia, tabacco dolce e fave di cacao. Il sorso è denso, i tannini avviluppano la bocca in una beva appagante e dal finale persistente dalle sfumature di spezie dolci.

Icona storica in Sicilia, il Cabernet Sauvignon di Tasca d’Almerita è uno tra i primi Cabernet Sauvignon ad essere stato vinificato in purezza, raggiungendo negli anni ottime vette qualitative. Da ascrivere tra i migliori vini rossi italiani per il suo carattere unico e delizioso.

Vitigni: Cabernet Sauvignon
Prezzo indicativo: 50€   

Cerasuolo di Vittoria ‘Grotte Alte’ 2016 – Arianna Occhipinti

Descrizione: Si articola tra toni tenebrosi di frutti rossi come amarena e poutporri fiori secchi a cui segue un registro più austero di polvere di torrefazione, macchia mediterranea ed erbe officinali.

Fermentazione con lieviti indigeni e macerazione delle bucce di 30 giorni in vasche di cemento. Affina 32 mesi in botti di rovere di Slavonia da 25 ettolitri.

Incalza il palato con un tannino, imponente e setoso e una buona acidità che favorisce la bevibilità. Vino artigianale:Sensazionale la scia minerale materica e finale d’imperitura persistenza. A pieno titolo tra i migliori vini siciliani.

Vitigni: Nero d’Avola 50%, Frappato 50%
Prezzo indicativo:  50,00 €

Barone di Serramarrocco 2015 – Barone di Serramarrocco

Al naso si articola complesso e fine tratteggiando note di amarena, viola mammola e tamarindo a cui si affiancano sfumature di garrigue, cioccolato bianco e toni speziati di pepe nero.

Il sorso è vivace con un’acidità di nerbo che dona freschezza e dei tannini spessi e avvolgenti legati sinergicamente a una sapidità minerale che amplifica il sorso. Finale di buona persistenza che conferma le note fruttate-floreale. Affina in tonneaux nuovi di Troncais Allier  per 18 mesi e 10 mesi in bottiglia.

Un vino di grande eleganza ed eloquenza olfattiva, sensazionale per versatilità nell’abbinamento gastronomico. Un’interpretazione molto accattivante di Pignatello, ideale sia per il consumo quotidiano che per cene con piatti ricchi e speziati. A pieno titolo tra i migliori vini siciliani.

Vitigni: Pignatello 100%
Prezzo indicativo:  45,00 €

‘Duca Enrico’ 2017 – Duca di Salaparuta

Descrizione: Frutti rossi in evidenza tra cui si stagliano i frutti neri maturi, prugna, epifanie di passeggiate silvestri autunnali a cui susseguono piacevoli di sandalo e tabacco dolce. Affina 18 mesi in barrique francesi e almeno 18 in bottiglia.

Riconosciuto come uno dei migliori vini siciliani prodotti con Nero d’Avola: grande maestria nell’interpretazione varietale del vitigno siciliano; Avvolgente, denso e maestoso con un finale sconfinato e arcaico.

Vitigni: Nero d’Avola 100%
Prezzo indicativo:  50,00 €

Cerasuolo di Vittoria Classico 2017 – Gulfi

Galvanizza con un quadro aromatico fine e complesso che si articola tra frutti di bosco scuri e timbri speziati e tostati ben integrati. Il bocca è compatto, con un sensazionale estratto legato sinergicamente a una piacevole sapidità iodata che amplifica il sorso. Persistenza straordinaria di ottima pulizia.

Un vino appassionante he sintetizza in modo sincero l’eloquenza espressiva del Cerasuolo di Vittoria. A pieno titolo tra i migliori vini siciliani per ricchezza gusto olfattiva.

Vitigni:Nero d’Avola 60% e Frappato 40%
Prezzo indicativo:  35,00 €

Saia 2018 – Feudo Maccari

Si apre al naso stratificandosi tra successioni di confettura di more, note silvestri di humus e spezie autunnali . Al palato è morbido con trama tannica dolce e misurata. Finale pulito di grande persistenza. Fermentaz in acciaio con macerazione sulle bucce per 20 giorni e affina 10-14 mesi in barrique francesi, poi almeno 6 mesi in bottiglia.

Una delle più fantasiose ed espressive interpretazioni di Nero d’Avola. Sicuramente tra i migliori vini siciliani.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo:  18,00 €

Syrah ‘Lusirà’ Baglio del Cristo 2016 – Campobello

Descrizione : Interessante lo spettro aromatico che si fa spazio tra more di rovo mature, nuances ematiche, note di garrigue impreziosite da delicate suggestioni boisé. Tannini compatti e ben tratteggiati coadiuvati da una interessante spalla acida di nerbo.

Tra i migliori siciliani per capacità di coniugare bene grinta ed eleganza. A pieno titolo uno dei migliori Syrah italiani.

Vitigni: Syrah
Prezzo indicativo: 20,00

Nero d’Avola ‘Don Antonio’ 2017Morgante

Descrizione: Il quadro aromatico è composto da intense note di amarena, e confettura di fragole, a cui seguono cardamomo, cioccolato di Modica e finocchietto selvatico. In bocca è materico, con tannini dolci e una mineralità sapida di grande presenza che amplifica il sorso. Finale denso con rimandi sulle note fruttate e sulle erbe aromatiche.

Si tratta di un Nero d’Avola di grande eleganza: voluminoso e ipnotico. Tra migliori vini siciliani per capacità d’interpretare la possenza incontenibile del terroir.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo: 25,00 €

‘Tané’ 2013 – Valle dell’Acate 

Caratteristiche:  Frutta rossa matura e sottospirito, che si allungano verso un finale di spezie austere, goudron, nuances speziate e sottobosco Grande estratto polifenolico e finale di lunghezza e grande precisione. Affina in barriques di rovere francese per 10-12 mesi. 

Una delle migliori versioni di Nero d’Avola: Un vino possente, voluminoso e appassionante. Sicuramente tra migliori vini siciliani

Vitigni: Nero d’avola 100%
Prezzo indicativo:  40,00 €

Nero d’Avola ‘Vrucara’ 2015 – Feudo Montoni

Descrizione : Si rivela complesso ampio e fine, articolandosi su liquirizia, sandalo e torrefazione. per poi distendersi su nitidi registri varietali di frutti di bosco maturi. In bocca è austero e opulento, ottima persistenza con rimandi fruttati e speziati.

Una delle più virtuose interpretazioni di Nero d’Avola, a pieno titolo tra i migliori vini siciliani per massimizzazione dal potenziale espressivo del vitigno.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo: 32,00 €

Faro Palari 2013 – Palari

Caratteristiche: Tratteggia note seducenti di fragolina di bosco a cui segue humus, resina suggestioni di erbe officinali e grafite. Al palato è voluminoso e solenne con tannino di grande presenza ben tratteggiato e sinergicamente legato a un’acidità di nerbo che conferisce equilibrio freschezza. Affina 18 mesi in barrique nuove di Troncais e Allier, poi almeno 18 mesi in bottiglia. Vino ottenuto senza processi di chiarificazione e filtrazione.

Una delle più avvincenti interpretazioni tra i vini rossi siciliani che massimizza le potenzialità del terroir messinese. Un vino fantasioso e slanciato, ricco di frutto e suggestioni balsamiche Senza dubbio tra i migliori vini siciliani per finezza gusto-olfattiva

Vitigni: Nerello Mascalese 50%, Nerello Cappuccio 30%, Nocera 10%,
Prezzo indicativo:  35 €

Vurria Nerello Mascalese Sicilia IGP – Di Giovanna

Al naso spande intensi frutti di lampone silvestre e cranberries, a cui si affiancano timbri di cardamomo e nuances di cioccolato di Modica e finocchietto selvatico.

In bocca è materico, con tannini setosi e una mineralità sapida di grande presenza che amplifica il sorso. Finale perpetuo e denso con rimandi sulle note fruttate e speziate.

Si tratta di un Nerello Mascalese dal carattere ancestrale, voluminoso e ipnotico. Sensazionale per capacità d’interpretare la ricchezza e finezza olfattiva.  Meritatamente tra i migliori vini sicialiani per rapporto qualità prezzo.

Vitigni: Nerello Mascalese 100%
Prezzo indicativo:  17,00 €

Nero d’Avola 2017 – Poggio Graffetta

Il naso è avvolto da un bouquet olfattivo ampio e avvolgente: incalzano note di ciliegia matura sotto spirito, e piccoli frutti rossi che lasciano spazio a un finale ricco di aromi terziari di torrefazione, noce moscata e polvere di caffé. Il sorso è pieno e travolgente, con tannini compatti e un finale molto lungo con in cui riecheggia il carattere varietale del Nero d’Avola. Affina per 6 mesi in tonneaux.

Un’interpretazione longilinea e intensa, sintesi di territorialità ed evoluzione. A pieno titolo tra i migliori vini siciliani per la travolgente persistenza al palato. Tra i migliori per rapporto qualità prezzo.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo: 15,00 €

Eloro Nero d’Avola DOC ‘Spaccaforno’ 2016 – Riofavara

Caratterizzato da un bouquet ampio con sentori frutti di bosco e di amarena, petali di viola, coadiuvati da note speziate di noce moscata e riminiscenze di polvere di caffè.

All’assaggio si presenta morbido e caldo, con tannini morbidi ed eleganti. Un vino molto rappresentativo della produzione di Riofavara a, la cui lunga persistenza contempera ritorni fruttati finemente speziati grazie al contributo delle tonneau di secondo e terzo passaggio.

Un vino biologico di grande eleganza ed eloquenza olfattiva, sensazionale per versatilità nell’abbinamento gastronomico. Un’interpretazione molto elegante di Nero d’Avola, a pieno titolo tra i migliori vini siciliani.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo:  18,00 €

Cartagho 2017 – Cantine Settesoli

Olfattivamente ci conduce verso fragranti souvenirs di gelso ciliegia matura, bergamotto e suggestioni silvestri. Al palato è nervoso, con una trama tannica dolce e un’acidità che dona bevibilità. Finale pulito ed elegante con rimandi di frutto. Affina 12 mesi in barrique. 4 mesi in bottiglia

Sicuramente tra i migliori vini siciliani: carattere primitivo che stupisce per inconsueta espressività. Buon rapporto qualità prezzo.

Vitigni: Nero d’Avola
Prezzo indicativo:  18,00 €

Faro 2018 – Le Casematte

Il naso si apre con note di  fragolina di bosco, gelso e rosa fresca, a cui si susseguono suggestioni balsamiche e di sottobosco. Al palato è lungo ed equilibrato, con una buona vena sapida che conferisce freschezza, il finale è pulito e persistente.

Matura per un periodo di almeno 9 mesi in barrique e tonneau di rovere francese e conclude l’affinamento con ulteriori 6 mesi in bottiglia.

Interessante assemblaggio di vitigni autoctoni siciliani: il palato è avvolto da un elegante manto balsamico e di rimandi officinali, molto convincente. Senza dubbio tra i migliori vini siciliani per rapporto qualità prezzo.

Vitigni: Nerello Mascale 55%, Nerello Cappuccio 25%, Nocera 10%, Nero d’avola 10%
Prezzo indicativo:  21,00 €

Giambattista Valli Cerasuolo di Vittoria DOCG 2018 – Feudi del Pisciotto

Caratteristiche: Si esprime su tonalità olfattive di ribes rosso, fragoline di bosco e amarene, impreziosite da note di eucalipto e timbri di torrefazione. Al palato è contraddistinto da una trama tannica fine e vellutata e da una vena sapida che allunga il sorso verso un finale fruttato e balsamico.

Giambattista Valli fa parte della Collezione Grandi Stilisti, eleganti etichette il cui ricavato viene in parte devoluto al restauro di opere d’arte e monumenti della Sicilia. Un vino di grande stoffa, rappresentazione impeccabile delle potenzialità vitivinicole del territorio. A pieno titolo tra i migliori vini siciliani per eleganza e riconoscibilità.

Vitigni: Nero d’Avola 60% e Frappato 40%
Prezzo indicativo:  17€

Il Para Para Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG 2017 – Poggio di Bortolone

Caratteristiche: Si apre fragrante al naso su note di ciliegia e lamponcino, allungandosi verso una scia leggermente tostata e balsamica. Il sorso è morbidissimo, sorretto da una sapidità granulare di bella persistenza.

Un vino dal naso eloquente e appassionante, che seduce il palato per la piacevole bevibilità e persistenza sapido-fruttata. Meritatamente tra i migliori vini della Sicilia.

Vitigni: Nero d’Avola 60% e Frappato 40%
Prezzo indicativo:  20€

MIGLIORI VINI BIANCHI SICILIANI

Vecchio Samperi – Marco De Bartoli

Titilla il naso alternando intensi aromi di frutta secca, fiori di zagara, ardesia, salsedine e spezie orientali. Il sorso è strutturato, avvolgente e voluminoso. Sensazionale persistenza.

Uno dei migliori vini Siciliani ottenuto da un invecchiamento ventennale con metodo perpetuo. Un vino dal naso penetrante e ieratico, le note fruttate si integrano con sfumature terziarie imprevedibili che al secondo sorso persuadono e acquisiscono grande coerenza.

Vitigni: Uve bianche autoctone
Prezzo indicativo: 40,00

‘Vigna San Francesco’ 2017 – Tasca d’Almerita

Caratteristiche: Profilo aromatico stratificato: si apre su note di frutta esotica a polpa gialla, ginestra e lime, per proseguire verso timbri di pepe rosa, caramello e crema pasticcera. Al palato scorre denso, burroso ma al tempo stesso fresco e salino. Finale ben equilibrato, di grande persistenza e pulizia.

Icona della viticoltura siciliana, lo Chardonnay di Tasca d’Almerita è un’esplosione di gusto, potente e raffinato. Senza dubbio tra i migliori vini siciliani per complessità organolettica e interpretazione sensazionale del vitigno.

Vitigni: Chardonnay 100%
Prezzo indicativo: 35 €

Zibibbo Secco in Anfora ‘Serragghia’ 2019Giotto Bini

Descrizione: Si stagliano nitidi sentori di scorza d’arancia, ginestra, albicocca candita, resina di pino e macchia mediterranea, arricchiti da una lieve nota ossidativa ben integrata. In bocca è ampio, lusinga il palato con una scia iodata ben bilanciata da un leggero grip tannico.  Fermentazione con lieviti indigeni e affinamenti in anfora.

Un Orange profondo e materico, espressione di inconsueta finezza. Senza dubbio tra i migliori vini siciliani per carattere arcaico ed eloquente.


Vitigni: Zibibbo
Prezzo indicativo: 70,00

Sicilia Catarratto ‘Vigna di Mandranova’ 2018 – Alessandro di Camporeale

Caratteristiche: Suggerisce note di frutta a polpa gialla, note agrumate, salvia, note boisé e pietra bagnata. Penetrante acidità al palato sorretta da una coinvolgente sapidità. Finale intenso e persistente. Affina sulle feccie fini e in tonneaux per 8 mesi.

Tra i migliori vini siciliani per presenza espansiva al palato, ottima persistenza in cui riecheggia penetrante e protagonista il carattere varietale del Catarratto impreziosito da delicate note boisé. Vino biologico.

Vitigni: Catarratto
Prezzo indicativo:
20,00

Salina Bianco 2019 – Colosi 

Ventaglio aromatico ampio e stratificato: si apre su note di elicriso, camomilla, timo e finocchietto selvatico per proseguire verso timbri agrumati e di frutta esotica a polpa gialla. Il sorso è snello ed elegante, ritmato da una spiccata acidità iodata che culmina in un finale dai sussurri balsamici e salmastri.

Il Salina Bianco n bianco guizzante, fresco e avvolgente, dallo spiccato carattere mediterraneo. Da annoverare meritatamente tra i migliori vini siciliani per valorizzazione del terroir unico dell’Isola di Salina. Ottimo rapporto qualità prezzo.

Vitigni: Catarratto 50%, Insolia 50%
Prezzo indicativo: 15,00 €

Cometa 2019 – Planeta

 Ventaglio olfattivo fresco e fragrante, con note balsamiche e citriche che si fondono a sentori di miele, melone e zagara. In bocca è lunga, salmastra ed equilibrata, con un finale persistente che conferma l’olfatto.  Un vino elegante sintesi dell’espressione varietale del vitigno.

Sicuramente tra le migliori vini siciliani per l’ottima beva e per il buon rapporto qualità-prezzo. 

Vitigni: Fiano 100%
Prezzo indicativo:  20€

MIGLIORI VINI SICILIANI DOLCI

La Sicilia ha dato vita anche ad alcuni tra i migliori vini dolci d’Italia, in particolar modo con vini prodotti da Malvasia e Zibibbo. Tra i migliori vini siciliani dolci si possono menzionare l’esperienza virtuosa di Donnafugata, con il suo famoso e pluripremiato Ben Rye.

Di grande interesse tra i migliori vini siciliani dolci anche i vini passiti di Marco de Bartoli, Tasca d’Almerita, Tenuta di Castellaro, Caravaglio, Murana, Planeta, Cambria, Pellegrino, Hauner e tanti altri.

Quali sono i migliori vini siciliani?

Quali sono i migliori vini siciliani? Scegliere è un impresa ardua, che comunque soggiace inevitabilmente ai limiti di un’opinione soggettiva, che come tale, per definizione, è deficitaria e arbitraria.

Noi abbiamo semplicemente stilato una lista nostre delle interpretazioni preferite secondo le nostre valutazioni. Rimane tuttavia imprescindibile sottolineare che il vino, non nasce come uno status symbol, da esibire o sfoggiare coram populo.

Ma per emozionarci ed essere condiviso in modo genuino con le persone che amiamo, legandosi a situazioni contingenti e ai momenti irripetibili e intimi della nostra vita.

Pertanto, vi invitiamo a visitare cantine e conoscere i produttori che producono vini nella loro unicità, affinché possiate scoprire e scegliere autonomamente il vino che possa essere annoverato per voi tra i vostri personali vini preferiti. Se avete avuto la pazienza di leggere fin qua vi ringrazio per l’attenzione, ma adesso è il tempo riempire i calici e recidere le speranze lontane, e quindi:

Cheers, Salute, Santé

Jean Marco Palmieri