Nativ

Nativ

(LUOGOSANO – AVELLINO) Ad Avellino, precisamente a Paternopoli sorge l’azienda Nativ, la cui filosofia è quella di produrre vini campani da uve locali e seguendo la tradizione, come suggerisce il nome. Fiano di Avellino, Greco di Tufo, Falanghina, Aglianico e Aglianico di Taurasi.

La Storia dei Vini di Nativ

Paternopoli è un tipico borgo irpino in provincia di Avellino posto su di una collina, in posizione panoramica da cui si possono ammirare le valli sottostanti attraversate dai fiumi Calore e Fredane e dove si intravedono in lontananza i monti del Terminio e della Maiella.

Immerso nel verde con i suoi fertili uliveti, vigneti e frutteti che attestano l’antica tradizione agricola dell’Irpinia, a sua volta risulta tra le zone più importanti e rinomate per la produzione di vino di pregio, riconosciute a livello nazionale ed internazionale.

Ed è proprio qui nel cuore dell’Irpinia che nel 2008 nacque l’Azienda Agricola Nativ, per volontà dell’enologo Mario Ercolino e di sua moglie Roberta Pirone.

Come ben racchiuso nel significato del nome dato all’azienda, la filosofia di questa attività è proprio quella di dar luce al vino “originario del luogo”, in particolare: al Fiano di Avellino, al Greco di Tufo, alla Falanghina, all’Aglianico e all’Aglianico di Taurasi, vini eccellenti prodotti dalle uve autoctone del luogo.

Il Terroir dei vini di Nativ

I circa 15 ettari di proprietà accolgono viti coltivate a spalliera e a guyot, poste su terreni di origine vulcanica che presentano una composizione ricca di elementi minerali, carbonato di calcio e ceneri vulcaniche e si estendono tra Paternopoli e Taurasi.

Uve che godono di un microclima, un’esposizione e un’altitudine tra i 450- 550 m slm, che permettono una produzione di vini ben strutturati. La lavorazione in cantina rispecchia la grande tradizione del luogo, la maestria di professionisti che sanno fare il “buon vino”, coadiuvati delle più moderne attrezzature per la vinificazione dell’uva, l’affinamento e la conservazione dei vini.

I Vini di Nativ

La linea proposta, offre una vasta selezione di vini composta da 14 referenze, di cui i top di gamma i tre vini Cru, seguiti dai Vini DOC e DOCG dell’Irpinia, caratterizzati da briosi vini bianchi aromatici, sentori tipici della frutta locale irpina e vini rossi di carattere, ed infine una linea IGT Campania.

Tra i vini segnaliamo il ‘Anniversary’ Irpinia Aglianico DOP 100% Aglianico, un vino di struttura, dal colore rosso rubino vivo e profumi eloquenti, che racchiude in sé l’anima della sua terra di produzione di natura rocciosa e ricca di mineralità.

Di grande interesse anche il vino ‘Secret I’ Irpinia Rosso DOC, da Aglianico Nero: Interpretazione sontuosa e voluminosa del vitigno a bacca rossa per antonomasia del Sud d’Italia, impreziosita da sfumature boisé di spezie dolci.sapientemente integrate.

Nativ nel tempo, con la sua perseveranza, ha aumento la distribuzione e l’esportazione sia all’interno dei paesi della comunità Europea, che su territori extra Europei, ed è riuscita ad imporsi come una realtà di riferimento per vini che rappresentano bene questo terrior.

Ad attestarlo sono i vari riconoscimenti ottenuti, come il prestigioso Decanter World Wine Awards Nativ, per il Blu Onice Aglianico 2014 Irpinia Campania, tanto per citarne uno su tutti. Inoltre nel 2019 Nativ è stata premiata da Wine Spectator  come una delle migliori 103 cantine d’Italia.

I Vini di Nativ consigliati da Italy’s Finest Wines

Informazioni & Contatti Nativ

Indirizzo: Contrada Fontanelle, 37b, 83035 Grottaminarda Provincia di Avellino
Telefono: +39 0825 460611
Sito Internet: www.vininativ.it
e-mail: info@nativsrl.com
Degustazione in Azienda: SI
Vendita Diretta: SI

nativ logo