Omina Romana

Omina Romana nel Lazio produce vini dal taglio internazionale di grande successo come Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Viognier, ma anche a partire dall’autoctono Cesanese.

La Storia di Omina Romana

La Cantina Omina Romana ha sede a Velletri, a 40 Km da Roma nel Lazio. Lo sguardo qui si fa spazio tra dolci colline di origine vulcanica dei Castelli Romani che degradano verso il Mar Tirreno.

Come è ben noto, i luoghi più belli sono spesso anche i più vocati per la produzione di vini. Ed è infatti qui, che per impulso della famiglia Börner, è nata nel 2007 la cantina Omina Romana con l’ambizione di creare vini di grande identità territoriale ma con sguardo moderno.

Una grande avventura nata dalla passione di Anton F. Börneree per il vino italiano e intrapresa allo scopo di valorizzare il potenziale enologico del territorio delle Lazio per creare vini unici e internazionali, con grandissima attenzione alla qualità, la sostenibilità ambientale e la biodiversità. 

Il Terroir dei vini di Omina Romana

Omina Romana ad oggi conta oltre 60 ettari di vigneti posizionati a metà strada a 25 Km dal Mare, di cui il 60% riguardano varietà a bacca rossa tra cui varietà internazionali come Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e il tradizionale Cesanese, mentre il restante 40% è destinato a varietà a bacca bianca quali Chardonnay, Viognier e l’autoctono Bellone.

Il clima qui è sub-mediterraneo favorito dall’azione termoregolatrice del Mar Tirreno: la fresca brezza marina mitiga il caldo accarezzando le vigne nei mesi estivi, mentre i venti provenienti dai Colli Albani favoriscono le buone escursioni termiche notturne indispensabili per la finezza olfattiva dei vini.

I suoli sono principalmente argillosi e sabbiosi di origine vulcanica, con esposizioni variabili e altitudini che oscillano intorno ai 250 s.l.m.

L‘Eterogeneità pedoclimatica dei vigneti di Omina Romana permette di selezionare e assemblare, come per ispirazione francese, uve provenienti differenti parcelle con caratteristiche differenti. Questo permette di assicurare, con precisione enologica, la costanza e l’equilibrio organolettico dei vini nelle differenti annate, anche a seconda delle differenti esigenze dei vitigni.

Tutti elementi estremamente favorevoli per un’ottima maturazione delle uve e per la realizzazione di vini di grande struttura, nerbo e carattere, in particolar modo per varietà internazionali di origine francese come Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Viognier.

E i vitigni di origine Francese sono i protagonisti della produzione di Omina Romana, che nelle colline della Velletri trovano un habitat ideale, dando vita a vini ricchi, intensi e dalla grande espressività olfattiva che esaltano in particolar modo i timbri minerali sapidi, i profumi profondi. Al palato invece i vini di Ômina Romana sono materici: rivelano spesso grande estratto e sensazionale freschezza, grazie anche al contributo dei terreni vulcanici.

La Filosofia dei vini di Omina Romana

La territorialità è sicuramente un elemento imprescindibile nella produzione dei vini di Omina Romana ma la tradizionale, come bene è stato appreso nelle Lazio, per essere efficace non può prescindere dalla dialettica con il presente.

E per questo motivo che Omina Romana ha intrapreso importanti investimenti nelle migliori tecnologie all’avanguardia al fine di poter assicurare vini di qualità, costanza e precisione ma anche rispetto per la biodiversità e la sostenibilità ambientale.

Le rese in vigna sono molto basse, con una rigorosa selezione manuale adottata per portare in cantina solo le migliori uve: sane e dalla perfetta maturazione. Presupposti, questi, essenziali per non dover intervenire con correttivi invasivi in fase di vinificazione ma lasciare che la materia prima di prima qualità ottenuta dal lavoro in vigna parli da sè.

Importante tratto distintivo di Omina Romana è la scelta di effettuare lunghi affinamenti sulle fecce fini (sur lies) per arricchire di profumi e complessità i vini, ma anche affinamenti in barriques di rovere francese di differenti passaggi e tostature per impreziosire il corredo polifenolico dei vini, rendendoli morbidi, avvolgenti e straordinariamente eleganti.

I Vini di Omina Romana

La produzione dei vini di Omina Romana è vasta e spazia dall’autoctono Cesanese, a vini prodotti con vitigni internazionali a bacca rossa come Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, realizzati sia come monovarietali, che in assemblaggio in interessanti tagli bordolesi dai nomi latini.

Particolarmente interessanti i vini di Omina Romana provenienti dalla selezione Ars Magna, la linea di punta che rappresenta il fiore all’occhiello della produzione realizzata a partire dai vigneti più vocati dell’azienda.

I vini bianchi di Omina Romana invece sono realizzati a partire da vitigni francesi come Chardonnay, Viognier e l’autoctono Bellone.

Tra i vitigni vi è l’immancabile Cesanese, varietà molto poliedrica annoverata tra i più interessanti vitigni a bacca rossa del Lazio che sta acquisendo sempre più fascino e popolarità internazionale.

Con il Cesanese si produce un vino molto affascinante, dotato di eccezionale sapidità e versatilità gastronomica. Un’interpretazione veramente inedita ed elegante del vino rosso simbolo per antonomasia del Lazio e Roma, impreziosito in questo caso da affinamenti sur lies e dall’uso di barriques di secondo passaggio.

Tra gli altri vini rossi interessante anche il taglio bordolese Diana Nemorensis I, un vino profondo, ricco e accattivante, dai tannini vivaci e compatti dotato di ottima acidità. Un vino sensazionale anche nell’abbinamento con piatti strutturati di carne arrosto e selvaggina.

Un vero e proprio fuori classe tra i vini rossi di Omina Romana è il Cabernet Franc Ars Magna, un vino sontuoso, voluminoso e d’inconsueta eleganza, che conquista il naso con un bouquet ampio e complesso che spazia tra note nitide di piccoli frutti rossi, suggestioni balsamiche, erbe aromatiche e delicate note boisé ben integrate. A pieno titolo uno dei migliori Cabernet Franc in Italia.

Tra i bianchi di Omina Romana di grande interesse lo Chardonnay Ars Magna, un vino di grande eloquenza olfattiva che tratteggia note ginestra, macchia mediterranea e frutta esotica a polpa gialla impreziosito da toni di salsedine e idrocarburi.

Straordinario anche il Viognier, l’elegante vitigno a bacca bianca della Valle del Rodano nobilitato dal clima mediterraneo del Lazio, dai suoli vulcanici e dall’uso delle barriques, dà vita a un vino grandissimo carattere che contempera grande finezza olfattiva, sapidità e nerbo. 

Ma la linea dei vini di Omina Romana è tutta scoprire e testimonia ancora una volta le grandi potenzialità espressive del terroir del Lazio.

Vini di Ômina Romana consigliati da Italy’s Finest Wines

SCOPRI L'ARTICOLO DEDICATO

Denominazione: Lazio IGT
Vitigni: Cabernet Franc 100%
Alcol 14,5%

SCOPRI L'ARTICOLO DEDICATO

Denominazione: Lazio IGT
Vitigni: Viognier 100%
Alcol 13,5%

SCOPRI L'ARTICOLO DEDICATO

Denominazione: Lazio IGT
Vitigni: Chardonnay 100%
Alcol 13,5%

Contatti Omina Romana

Tel +39 06 96430193

info@ominaromana.com

www.ominaromana.com

Address: Via Fontana La Parata, 75, 00049 Velletri (RM)